F1 | MSP Sports Capital acquista una quota del team McLaren

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Entro la fine del 2022 MSP avrà in mano un terzo della proprietà di McLaren Racing

A poche ore dall’inizio dell’ultimo GP stagionale ad Abu Dhabi, McLaren Group ha annunciato un’importante novità in merito alla proprietà del team di Formula 1: il gruppo di investimenti americano MSP Sports Capital diventerà uno degli azionisti della squadra, acquistando un terzo delle quote entro la fine del 2022.

MSP Sports Capital è un gruppo di investimenti legato al mondo degli sport che possiede interessi in vari campi, dai diritti televisivi alla creazione di contenuti, dalle sponsorizzazioni al mondo degli eSports e delle scommesse. I proprietari del gruppo operano e investono in colossi dello sport come la NBA, la Major League Baseball ed ESPN.

Inizialmente MSP Sports Capital acquisirà il 15% della proprietà del team McLaren Racing, ma entro i prossimi due anni questa quota salirà al 33%. In totale MSP Sports Capital investirà 185 milioni di Sterline, che corrispondono a poco più di 200 milioni di Euro; il valore della squadra di Woking è quindi stimato ad oggi in 560 milioni di Sterline, pari a 610 milioni di Euro.

Questo cambiamento nell’assetto finanziario porterà anche a delle modifiche tra le cariche direttive: Paul Walsh resterà il presidente della squadra, mentre Jahm Najafi e Shaikh Mohammed bin Essa Al Khalifa diventeranno vice-presidenti; inoltre Jeff Moorad (di MSP Sports Capital) e Rodrigo Trelles Zabala (di UBS O’Connor, partner di MSP) entreranno nel consiglio di amministrazione di McLaren Racing al fianco di Will Griffiths e Sultan Ojjeh (figlio di Mansour). Zak Brown continuerà ad essere il CEO del team.

L’investimento di MSP Sports Capital riguarderà esclusivamente la sezione sportiva del gruppo: quella Automotive, impegnata nella produzione e nella vendita di supercar di lusso, rimarrà di proprietà esclusiva di McLaren Group.

Dal punto di vista agonistico, il team di Woking ha già definito i propri piani per il 2021: Daniel Ricciardo affiancherà Lando Norris al posto di Carlos Sainz, che lascerà la squadra per passare alla Ferrari; a livello motoristico, la McLaren abbandonerà i propulsori Renault per tornare ai Mercedes che tra il 1995 e il 2014 hanno spinto le monoposto del team inglese portando alla conquista di un Campionato Costruttori e tre titoli piloti.

Queste le parole dei protagonisti.

Paul Walsh, Presidente Esecutivo di McLaren Group:La partnership che annunciamo oggi rappresenta un altro passo importante all’interno della nostra strategia per mettere McLaren Group in una posizione di successo nel lungo termine. L’arrivo di capitali e competenze in McLaren Racing sosterrà il ritorno della squadra nelle prime file della griglia e rafforzerà ulteriormente la nostra posizione dal punto di vista finanziario.

Essere riusciti ad attirare un investitore strategico del calibro di MSP Sports Capital è una dimostrazione della storia unica e dell’esaltante futuro che si prospetta davanti a McLaren Racing, che continuerà a far parte di McLaren Group; non vediamo l’ora di lavorare con MSP Sports Capital per aprire un nuovo capitolo di crescita e di successi.

Zak Brown, CEO di McLaren Racing:Questo investimento rappresenta un momento chiave nella crescita di McLaren Racing. MSP Sports Capital è innanzitutto un’investitore nel mondo dello sport: conoscono il mercato e il loro team ha un’esperienza considerevole e di comprovato successo nell’ambito dello sport a livello mondiale. Non sono solo degli azionisti, ma anche dei partner e hanno la possibilità di far leva sulla loro rete di conoscenze e di competenze per il beneficio a lungo termine della squadra.

Questo nuovo investimento sosterrà il nostro piano per riportare McLaren in lotta per le vittorie e per i campionati in Formula 1 e in IndyCar e rafforzerà la nostra inerzia positiva degli ultimi tempi; noi continueremo a concentrarci senza esitazione sulla nostra missione di ritornare sul gradino più alto del podio.

Jeff Moorad, Principal di MSP:Siamo eccitati dall’opportunità di sostenere Zak Brown e la sua squadra per aiutare la crescita del marchio McLaren Racing. Ci impegniamo a sostenere la squadra nel raggiungimento del suo obiettivo di ritornare davanti a tutti.

Jahm Najafi, Principal di MSP, Presidente e CEO di The Najafi Companies:Essendo partner di MSP, sono lieto che The Najafi Companies abbiano incrementato il loro sostegno a MSP e l’investimento in McLaren. Questo investimento riflette la forza del nostro rapporto e la fiducia che abbiamo in tutta la struttura di McLaren Racing. Sono lieto di accettare il ruolo di vice-presidente e non vedo l’ora di poter contribuire alla crescita e al successo della squadra.

Immagine di copertina da Twitter/McLaren F1

P300 MAGAZINE

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE