F1 | McLaren tornerà ai motori Mercedes dal 2021

F1
McLaren tornerà ai motori Mercedes dal 2021

Tornerà una partnership storica tra il costruttore inglese e il motorista tedesco di 28 Settembre 2019, 10:22

L'anticipazione era arrivata nella giornata di ieri dal paddock di Sochi direttamente dal blog di Joe Saward e in meno di 24 ore è giunta l'ufficialità: la McLaren non rinnoverà il proprio contratto di fornitura di motori con Renault oltre la propria naturale scadenza e a partire dal 2021 tornerà ad utilizzare le power unit della Mercedes. Il contratto tra il Motorista tedesco e il Costruttore inglese legherà le due parti almeno fino al termine della stagione 2024.

Si riproporrà così una partnership storica che tra il 1995 e il 2014 ha conquistato tre titoli mondiali piloti (due con Hakkinen, uno con Hamilton), uno costruttori e 78 vittorie su 351 gare disputate.

Zak Brown, CEO di McLaren Racing: "Renault è stata di grande aiuto nel nostro percorso di recupero in Formula 1 ed è stata un partner fantastico per McLaren Racing. Nonostante la loro attenzione nei confronti del team ufficiale, Renault è sempre stata corretta e trasparente e di questo ringraziamo l'intero team a Viry per l'eccellente servizio fatto alla McLaren in Formula 1 nel corso degli ultimi due anni. Nel 2020 entreremo nel nostro ultimo anno di partnership e il nostro obiettivo è proseguire insieme la nostra sfida per chiudere il divario prestazionale nei confronti dei top team".

"Questo accordo [con Mercedes] è un passo importante nel nostro piano a lungo termine per tornare al successo in Formula 1. Mercedes è un punto di riferimento, sia come squadra che come motorista, pertanto è stato naturale cercare di assicurarci un accordo con loro nella fase successiva del nostro percorso. Questo annuncio riflette la fiducia dei nostri azionisti ed è un messaggio importante per i nostri investitori, dipendenti, partner e fan, ai quali confermiamo il nostro impegno per riportare McLaren in cima alla classifica".

Andy Cowell, Managing Director di Mercedes per i motori: "Fin dall'introduzione dei regolamenti ibridi nel 2014, un punto fondamentale del nostro approccio strategico nello sviluppo delle power unit è stato fornire ai nostri clienti un prodotto che fosse un punto di riferimento per tutta la griglia. Siamo pertanto lieti di inserire un marchio storico come quello della McLaren tra i nostri clienti. Tra le due organizzazioni c'è una storia condivisa e non vediamo l'ora di tornare al successo insieme nel futuro".

Andreas Seidl, Team Principal di McLaren Racing: "Per noi il 2021 sarà un punto di riferimento nel nostro piano di recupero e per noi è vitale avere fin da ora al loro posto gli elementi fondamentali per poterci preparare al meglio ad una nuova era di questo sport. Renault rimane sia un partner di valore che un avversario formidabile e non vediamo l'ora di proseguire il nostro rapporto in ciò che resta di questa stagione e nella prossima".

Toto Wolff, Capo di Mercedes Motorsports: "Siamo lieti di dare nuovamente il benvenuto alla McLaren nella famiglia Mercedes con questo nuovo accordo per la fornitura delle power unit. Nonostante i due marchi condividano una storia prestigiosa, questo contratto è interamente rivolto al futuro per iniziare una nuova era nella fornitura delle power unit per gli anni a venire. Nelle ultime stagioni McLaren ha messo assieme gli elementi che servivano alla sua rinascita e quest'anno ha messo in mostra delle prestazioni notevoli con la power unit Renault. Speriamo che questo accordo a lungo termine marchi un'altra pietra miliare per McLaren nel loro sforzo di lottare per la vittoria contro i top team di questo sport, incluso il nostro team ufficiale Mercedes".

Cyril Abiteboul, Managing Director di Renault Sport: "Da quando è iniziata la nostra partnership, McLaren è passata dal nono al quarto posto nel campionato Costruttori, pertanto possiamo dire che la nostra è stata una relazione di successo. Ciononostante, durante le negoziazioni per il rinnovo oltre il 2020, è apparso evidente che Renault e McLaren hanno ambizioni differenti per il futuro".

"Nelle scorse settimane abbiamo soppesato ciascun elemento che ha portato a questa decisione: il 2021 sarà una stagione cruciale per tutte le squadre e per noi è importante avere chiari i punti di forza e le ambizioni dei nostri rivali. La decisione è in linea con l'obiettivo di Renault di tornare al vertice come team ufficiale; Renault onorerà i propri impegni con McLaren Racing fino al termine della prossima stagione, come abbiamo sempre fatto nel corso della nostra lunga storia di fornitura di motori".



Condividi