F1 | Lutto in casa Red Bull: è mancato, a 78 anni, il grande boss Dietrich Mateschitz

di Alessandro Secchi @alexsecchi83
22 Ottobre 2022 - 23:32

Notizia shock nel Paddock di Austin. Si è spento, dopo una lunga malattia, il fondatore Dietrich Mateschitz

Il weekend del GP degli Stati Uniti della Red Bull è stato colpito pochi minuti fa da una notizia shock. Il fondatore e patron del colosso austriaco, Dietrich Mateschitz, è mancato oggi all’età di 78 anni dopo una malattia protrattasi per qualche mese.

A confermarlo lo stesso team austriaco. Mateschitz, fondatore nel 1984 del colosso delle bibite energetiche, aveva acquistato il team Jaguar nel 2004 dando vita al progetto Red Bull in F1 a partire dall’anno successivo, con la denominazione Red Bull Racing. Red Bull che era già apparsa come sponsor sin dall’inizio degli anni ’90 con Sauber.

Sono stati Helmut Marko e Christian Horner a dare la notizia al team in una riunione improvvisa nel Paddock, con le qualifiche del GP degli Stati Uniti che partiranno tra meno di mezz’ora.

“Dobbiamo tutti essergli grati per tutto quello che ha fatto per noi qui in F1 e nel mondo dello sport. Oggi faremo il meglio per lui in pista”. Questo il breve commento di Chris Horner con gli occhi lucidi.

Seguiranno aggiornamenti. Nel frattempo ci uniamo come redazione al cordoglio per la sua scomparsa.

Immagine: Red Bull Media