F1 | Le Pillole del GP del Made in Italy, di Leo Leclerc, della scia di Hulkenberg e, se vogliamo, anche dell’Emilia Romagna 2024

F1 | Le Pillole del GP del Made in Italy, di Leo Leclerc, della scia di Hulkenberg e, se vogliamo, anche dell’Emilia Romagna 2024

F1Pillole
Tempo di lettura: 5 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
21 Maggio 2024 - 11:45
Home  »  F1Pillole

La gara di Imola è colma e ricolma di spunti per un’edizione speciale della vetusta rubrica di P300.it

Al ritmo di una volta all’anno, le Pillole tornano per ricordare quanto meno che sono esistite e senza intenzione di tornare a tempo pieno. Il ritorno della F1 in Emilia è quindi occasione ghiotta per segnalare cose e ricordarne altre.

Foto di copertina dedicata al passante che ha vinto il premio “Guarda la scia di Hulkenberg senza insultarlo”. Si narra sia stato portato via scortato dalla polizia.

Via con le Pillole di Imola.

La maglietta per Senna che quel cattivo di Verstappen, peste lo colga, non ha voluto indossare perché è un miscredente arrogante irrispettoso | Era stata rubata.

Leo Leclerc | Pare che Netflix abbia firmato il prolungamento per le prossime 15 stagioni (con opzione per altre 5) della serie Drive To Survive, nella quale Leo Leclerc, il cagnolino del monegasco (la cui combo del nome ricorda Peo Pericoli, per chi c’era con la Gialappa’s anni ’90) diventerà culo e camicia con Roscoe Hamilton, dando vita ad una serie di pucciosissimi contenuti editoriali per l’appassionatissimo pubblico dei motori ingaggiato dalla serie TV più fantascientifica degli ultimi anni.

Gli aggiornamenti Ferrari | Un plauso agli aggiornamenti che i tecnici della Ferrari hanno portato in pista a Imola, anticipati da vere e proprie serie TV sul web. Gli sviluppi, di grande portata, hanno permesso a Lando Norris di contendere fino all’ultimo giro la vittoria a Max Verstappen, rischiando addirittura di vincerla se non fosse stato per… “la scia di Hulkenberg”.

La scia di Hulkenberg | Un po’ come il culo di Vettel, la scia di Hulkenberg in qualifica che ha regalato (anche no, basta vedere i tempi) la pole a Verstappen è diventata la scusa numero 2564148956/bis per spiegare, ancora una volta, come sia possibile che un venerdì di difficoltà si sia tramutato in un’altra vittoria, seppur sofferta, da parte dell’olandese. Nel bivio tra informazione e informazione, qualsiasi lato si prenda ormai si finisce in un burrone. E abbiamo fatto anche la rima.

La lotta contro il cyberbullismo | Anni di parole, parole e parole e poi basta andare sotto il profilo di Hulkenberg a fine weekend per vedere quanto le stesse parole siano solo pubblicità ingannevole per farsi belli e per pulirsi l’immagine.

Max e la 24h su iRacing | Si narra che Verstappen sia talmente nervoso e scosso dalle discussioni sul mercato, dall’uscita di Newey, dall’ambiente Red Bull, che tra sabato notte e domenica mattina si è sparato un paio di turni con il suo team alla 24h del Nurburgring su iRacing. Contribuendo alla vittoria. Nervosissimo.

Propaganda mia propaganda | “Lo dai per finito, dopo l’ennesima qualifica da incubo e lui subito ti smentisce con un finale di gara in crescendo, che l’ha portato davanti a Russell. Sprazzi del miglior Lewis”. Questa la descrizione del voto 6,5 a Hamilton in pagella per la Gazzetta dello Sport. Nel mondo del metaverso potrebbe anche reggere, ma farebbe parte dell’informazione ricordare che Russell ha fatto un pit stop a dieci giri dalla fine della gara, quando era comodamente davanti al Sir. Profumo di rosso…

Carolina Tedeschi | Nel prossimo Patto della Concordia che Team, FIA e FOM stanno iniziando a stilare in ottica 2026, possiamo spoilerare in esclusiva che diversi aspetti del mondo del Circus quali: omologazione dei circuiti, contabilità ricavi, quantità pass vip e influencer, format Sprint, Fanzone, Paddock Club, crash test, serie TV a supporto del Circus, saranno sottoposti alla supervisione ed approvazione da parte della suddetta, figura apicale dell’informazione mediatica motorsportiva italiana.

Fernando Alonso, l’aziendalista | Il due volte iridato è diventato un uomo squadra a tutto tondo. Pur di far fare bella figura a Lance Stroll, getta alle ortiche un ottimo piazzamento tuonando la sua Aston nelle FP3, andando per prati in qualifica, partendo dalla pitlane e, infine, girando con gomme Bridgestone da metà gara in poi. Lance arriva nono per la gioia di papà. Lui, Fernando, è contento così. Sta invecchiando anche lui.

“Red Bull e McLaren fanno cose strane” | Così titola il Corriere cartaceo: no, non è l’intro di un soft porno ma la pulce dell’ennesima cattiveria ai danni della Ferrari, con i birbanti blu e arancioni che, pur di arrivare davanti alla Rossa, portano le loro macchine all’officina di zio Pinuccio a far taroccare la centralina dell’ibrido.

Sergio Pérez | Checo si lamenta che i sorpassi a Imola sono difficili e che non è una pista adatta alle F1. Le cose sono due, o la sua RB20 è stata stretta a un metro di larghezza o non si è accorto che ieri l’ha passato il mondo sulla stessa pista che lui ritiene difficile. Poi però va bene vincere a Monaco, eh…

La scia di Hulkenberg / 2 | Ci arriva notizia dalla location segretissima nella quale il passante di cui sopra è stato rinchiuso, che avrebbe scoperto quanto segue: la scia di Hulkenberg avrebbe lasciato Verstappen e Piastri vicinissimi ma, in ogni caso, Norris sarebbe restato alle spalle dell’olandese dopo la penalità della #81. Non è dato sapere quando si calmerà l’onda d’odio e, pertanto, quando potrà essere rilasciato.

Roland e Ayrton | Chissà cosa penserebbero della F1 di oggi, ma è bello vedere tanto affetto dopo 30 anni. Anche se, ogni volta che si passa da quelle due curve lì, con in testa quei giorni e il ricordo della tragedia, è un colpo al cuore.

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live