F1 | Le mescole selezionate dai piloti per il Gran Premio del Giappone

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il weekend del Gran Premio di Russia non è ancora cominciato, ma la Pirelli si proietta già verso l’appuntamento successivo. Subito dopo Sochi, in back-to-back, a Suzuka si terrà la 34.esima edizione del Gran Premio del Giappone, quest’anno 17.esima prova del Mondiale 2018. Sullo storico circuito nipponico, la Pirelli porterà le mescole Supersoft, Soft e Medium.

Come già nelle ultime gare, anche in Giappone i ferraristi, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, si caratterizzano per una scelta estremamente aggressiva, puntando praticamente tutto sulla mescola Supersoft, portandone ben 10 treni (più di tutti), insieme a 2 di Soft ed 1 di Medium.

Sicuramente più conservativi gli avversari diretti. In Mercedes, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas avranno a disposizione 7 treni di Supersoft, 4 di Soft e 2 di Medium; in Red Bull, mentre Daniel Ricciardo avrà 8 treni di Supersoft, 4 di Soft ed 1 di Medium (così anche Nico Hulkenberg (Renault), Brendon Hartley (Toro Rosso), Kevin Magnussen (Haas) e Marcus Ericsson (Sauber)), Max Verstappen si è orientato anche lui su 7 Supersoft, insieme però a 5 Soft ed 1 Medium.

Molto comune l’opzione con 8 treni di Supersoft, 3 di Soft e 2 di Medium, selezionata dai vari Carlos Sainz Jr. (Renault), Pierre Gasly (Toro Rosso), Romain Grosjean (Haas), Charles Leclerc (Sauber) e dai due della Force India, Sergio Perez ed Esteban Ocon. Unici con 9 Supersoft il duo Williams, al quale abbinano 3 Soft ed 1 Medium Lance Stroll, 2 Soft ed altrettante Medium Sergey Sirotkin. Infine, scelta assolutamente controcorrente per Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne: la coppia McLaren avrà infatti appena 4 treni di Supersoft, insieme a 5 di Soft e 4 di Medium.F1 | Le mescole selezionate dai piloti per il Gran Premio del Giappone

 

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Gianluca Zippo
Gianluca Zippo
Classe 1988. Laureato in Giurisprudenza, ancora in cerca della sua 'strada'.Appassionato di sport in generale, malato in particolare di Formula 1 e calcio, senza disprezzare MotoGP e NBA. Michael Schumacher, Valentino Rossi, Andriy Shevchenko, Marco Pantani e Stephen Curry i miei 'fari'.

ALTRI DALL'AUTORE