F1 | Le mescole Pirelli per il Mugello e Sochi

F1
Tempo di lettura: 2 minuti
di Gianluca Zippo @GianlucaZippo
23 Luglio 2020 - 09:00
Home  »  F1

La Casa della P lunga ha diffuso le mescole scelte per i GP di Toscana e Russia

Il Mondiale 2020, reso anomalo dalla pandemia da COVID-19 che, notizia delle ultime ore, sta rimettendo in discussione la disputa del Gran Premio di Spagna a Barcellona, è ormai entrato nel vivo.

Ci siamo messi alle spalle il primo triple-header stagionale, con le due prove del Red Bull Ring (Austria e Stiria) e quella in Ungheria, e il focus si sposta sulla seconda ‘tripla’, comprendente il back-to-back a Silverstone (Gran Bretagna e 70° Anniversario) e appunto Barcellona.

La Pirelli allunga lo sguardo ancora oltre, dato che ha reso note le mescole che verranno utilizzate per le gare #9 e #10 del Mondiale, vale a dire i Gran Premi di Toscana (11-13 settembre) e di Russia (25-27 settembre).

Il Mugello, come sappiamo, sarà una bella novità del calendario, andando ad ospitare per la prima volta la Formula 1, da tempio del Motomondiale. Sul circuito toscano, che sarà sede tra l’altro della millesima gara della Ferrari, Pirelli comprensibilmente ha scelto la prudenza, optando per la mescola C1 come Hard, la C2 come Medium e la C3 come Soft.

In riva al Mar Nero, due settimane dopo invece, scelta all’esatto opposto. Sull’anonimo tracciato di Sochi Pirelli ha optato per la C3 come mescola Hard, per la C4 come mescola Medium e per la C5 come mescola Soft. Da notare come la Russia sarà il primo appuntamento dove sarà disponibile la combinazione di mescole più morbida tra quelle disponibili.

F1 | Le mescole Pirelli per il Mugello e Sochi
(foto da: twitter.com/pirellisport)