F1 | La pausa estiva obbligatoria 2020 anticipata a marzo e aprile

F1 | La pausa estiva obbligatoria 2020 anticipata a marzo e aprile

Lo Strategy Group e la F1 Commission hanno approvato oggi una modifica importante al regolamento sportivo 2020, volta a gestire la situazione riguardante l’emergenza Coronavirus.

Il periodo di shutdown obbligatorio di 14 giorni consecutivi, che si rispettava di solito durante il mese di agosto tra i Gran Premi di Ungheria e del Belgio, è stato anticipato a ciò che rimane del mese di marzo e a quello di aprile, con un’estensione da 14 a 21 giorni.

In questo modo il periodo tra luglio ed agosto potrà essere utilizzato per lavorare in modo da, eventualmente, recuperare dei Gran Premi non disputati in questo periodo di emergenza.

Il cambiamento è stato approvato all’unanimità sia dallo Strategy Group che dalla F1 Commission ed è un segnale evidente della volontà di poter sfruttare tutto il tempo possibile, una volta terminata l’emergenza Coronavirus, per iniziare e portare a termine in qualche modo il mondiale 2020.

Edit ore 18.15: Alfa Romeo ha comunicato che osserverà il periodo di shutdown dal 23 marzo al 13 aprile.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

920FollowersFollow
1,676FollowersFollow
F1 | La pausa estiva obbligatoria 2020 anticipata a marzo e aprile 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE