F1 | La line-up dei test 2023 in Bahrain

F1NewsTest
Tempo di lettura: 4 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
22 Febbraio 2023 - 20:01
Home  »  F1NewsTestTop

Definito il programma di gran parte delle squadre: Aston Martin e Ferrari ancora da annunciare per venerdì e sabato

Mancano ormai poche ore al primo semaforo verde della stagione 2023 di F1. Domani alle ore 8:00 italiane verrà dato il via alla prima sessione mattutina dei test in Bahrain, sul circuito di Sakhir, e finalmente ogni chiacchiera invernale lascerà spazio al cronometro e alle prestazioni delle nuove vetture, pur tenendo sempre in considerazione i differenti programmi di lavoro delle squadre.

I test sulla pista mediorientale seguiranno la stessa schedule nei tre giorni: il turno della mattina andrà (orari italiani) dalle 8:00 alle 12:00, mentre quello del pomeriggio si estenderà dalle 13:00 alle 17:30. Otto ore e mezzo al giorno per un totale di 25 e mezza, in preparazione al Gran Premio del Bahrain che inaugurerà il nuovo campionato tra il 3 e il 5 marzo.

Negli ultimi giorni le squadre hanno definito, in parte o in toto, l’alternanza dei turni di prova tra i rispettivi piloti. Non ci saranno test driver e l’unica variazione rispetto alla entry list ufficiale del mondiale 2023 sarà rappresentata da Felipe Drugovich, che salirà sulla Aston Martin dell’infortunato Lance Stroll.

Red Bull, detentrice di entrambi i titoli, sarà l’unica squadra ad utilizzare un solo pilota per il day 1. A guidare la RB19 nella giornata di domani sarà infatti il solo Max Verstappen, due volte campione del mondo in carica, mentre Sergio Pérez avrà tutto il sabato a sua disposizione. Il messicano scenderà in pista anche venerdì mattina, lasciando il volante all’olandese nel pomeriggio.

Ferrari non ha ancora definito l’intero programma dei suoi test. La prima sessione ufficiale della SF-23 sarà affidata a Carlos Sainz jr, mentre il vice-iridato in carica Charles Leclerc darà le mosse al suo 2023 domani pomeriggio.

Mercedes dividerà tutte le giornate tra entrambi i suoi piloti, come la maggior parte dei team. Domani e sabato George Russell piloterà la W14 al mattino e Lewis Hamilton sarà protagonista nel pomeriggio, mentre venerdì i due britannici saranno invertiti.

Alpine partirà subito con il debutto di Pierre Gasly sulla A523 ed Esteban Ocon girerà nel turno pomeridiano di domani; il programma si invertirà nella giornata di venerdì mentre il sabato seguirà di nuovo quello del giovedì. Stesso discorso è valido per McLaren e anche in questo caso la new entry della squadra sarà il primo a guidare ufficialmente la nuova vettura, chiamata MCL60: Oscar Piastri proverà la macchina di Woking nelle mattinate di domani e di sabato e nel pomeriggio di venerdì, alternandosi con Lando Norris.

I primi giri della Alfa Romeo Racing C43 saranno affidati a Guanyu Zhou, seguito da Valtteri Bottas domani pomeriggio. La struttura guidata da Andreas Seidl e Alessandro Alunni Bravi metterà poi a disposizione dei suoi piloti una giornata intera: venerdì per il cinese, sabato per il finlandese.

Drugovich inizierà il suo programma da sostituto di Stroll già domattina, con l’atteso debutto di Fernando Alonso al volante della Aston Martin AMR23 previsto per il pomeriggio. Il team di Silverstone non ha ancora svelato la line-up per i day 2 e 3.

Di nuovo in pista anche Nico Hülkenberg, il cui ultimo test collettivo in F1 risale addirittura al maggio 2019 a Barcellona alla guida della Renault. Il tedesco si occuperà di pilotare per la prima volta la Haas VF-23 domani mattina lasciando poi la parola a Kevin Magnussen. Lo stesso copione andrà in scena sabato, mentre venerdì sarà il danese a disputare la sessione mattutina.

Domani e dopodomani, AlphaTauri scenderà in pista prima con Yuki Tsunoda e poi con il rookie Nyck de Vries. Il campione di F2 e Formula E avrà a disposizione un turno del mattino al sabato, con il giapponese che guiderà la AT04 nel pomeriggio.

Per concludere, anche Williams darà chilometri ad entrambi i piloti nella giornata di domani. FW45 affidata ad Alexander Albon al mattino e al debuttante Logan Sargeant al pomeriggio, mentre il venerdì e il sabato vedranno protagonisti in esclusiva lo statunitense e il thailandese rispettivamente.

Pirelli porterà in Bahrain ben sette tipologie di gomma in base alla durezza, divise in due per mescola. Lo pneumatico medio avrà anche una versione prototipo, prodotto nello stabilimento turco del marchio milanese. Ci saranno poi le solite gomme intermedie e da bagnato. I test del Bahrain godranno di diretta televisiva sul canale F1 di Sky Sport.

Immagine copertina: Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live