F1 | Il team Sauber cambia denominazione e diventa Alfa Romeo Racing

F1
Il team Sauber cambia denominazione e diventa Alfa Romeo Racing

Partnership sempre più solida tra gli svizzeri e la Casa italiana di 01 Febbraio 2019, 11:11

Si rafforza sempre più la partnership tra il team Sauber e il marchio Alfa Romeo. Dopo un 2018 di ottimi risultati, che ha rilanciato la squadra svizzera nelle zone medio-alte della classifica a seguito di un biennio difficile, nel 2019 il nome dello storico team elvetico andrà a scomparire mantenendo solo quello della Casa milanese nelle liste ufficiali del mondiale di F1.

Poco cambierà all'atto pratico. La C38, che sarà presentata ufficialmente il 18 febbraio, resterà a tutti gli effetti una Sauber con forte supporto da parte di Ferrari, che fornirà nuovamente le power unit. La coppia di piloti, come noto, sarà inedita, con il ritorno di Kimi Räikkönen dopo 18 anni e la promozione di Antonio Giovinazzi dal ruolo di riserva.

Queste le parole del team principal, Frédéric Vasseur: "È un piacere annunciare che prenderemo parte al mondiale F1 2019 con il nome di Alfa Romeo Racing. Dopo avere iniziato la nostra collaborazione con il title sponsor Alfa Romeo nel 2018, il nostro team ha fatto grandi progressi dal punto di vista tecnico, commerciale e sportivo. Questo ha dato ulteriore motivazione ad ogni membro del team, sia a bordopista che nel quartier generale in Svizzera, perché il duro lavoro è stato finalmente convertito in risultati. Vogliamo continuare a sviluppare ogni settore del nostro team permettendo alla nostra passione per le corse, per la tecnologia e per il design di condurci".

Così invece l'amministratore delegato di FCA, Michael Manley: "Alfa Romeo Racing è un nome nuovo ma con una lunga storia in F1. Siamo fieri di collaborare con Sauber per portare la tradizione di eccellenza di Alfa Romeo al top del motorsport. Non fate errori: con Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi da una parte e l'esperienza di Alfa Romeo e Sauber dall'altra, siamo qui per competere".


Condividi