F1 | Il GP d’Australia rinnova fino al 2035. A Melbourne, dal 2023, presenti anche F2 e F3

Rinnovo di 10 anni per l’appuntamento del GP d’Australia. Il precedente contratto scadeva nel 2025

La Formula 1 ha appena annunciato che il GP d’Australia resterà in calendario per altri 10 anni. Il precedente contratto scadeva nel 2025 e, con questo rinnovo, si arriverà quindi nel 2035. Non è finita, perché a partire dal 2023 sul circuito dell’Albert Park correranno anche la Formula 2 e la Formula 3, portando così altre categorie a disposizione dei fan australiani.

Il Gran Premio corso all’inizio di aprile ha visto l’arrivo di 419.000 persone nell’arco del weekend, il record per un evento sportivo nel paese, confermando l’apprezzamento dei fan australiani per la Formula 1 e per questo evento. Il GP d’Australia si corre a Melbourne dal 1996, mentre nelle stagioni precedenti (1985-1995) era stata Adelaide la location dell’evento valevole per il campionato del mondo.

Nel corso degli ultimi due anni, nei quali la gara non si è corsa a causa della pandemia da Covid-19, gli organizzatori hanno provveduto a rinnovare il circuito nel suo layout impegnandosi a migliorare anche le strutture, inclusi paddock e pitlane, nei prossimi anni, in modo da facilitare il lavoro dei team durante l’arco dell’evento.

La data del GP del 2023 sarà confermata successivamente.

Stefano Domenicali, CEO della Formula 1: “Sono onorato di confermare che Melbourne e il circuito Albert Park continueranno a far parte del calendario della F1 fino al 2035. La gara è stata sempre una delle favorite dai fan, dai piloti e dai team e Melbourne è una città fantastica ed internazionale, un connubio perfetto con il nostro Sport. Quest’anno abbiamo visto tantissimi appassionati al Gran Premio e siamo felici che il nostro seguito in Australia sia in aumento. Voglio ringraziare il governo dello stato di Victoria e il suo premier, Daniel Andrews, e Martin Pakula, Ministro per il turismo, lo Sport ed i grandi eventi per il loro instancabile supporto per l’evento di Melbourne. Così come voglio ringraziare Andrew Westacott e Paul Little dell’Australian Grand Prix Corporation per aver reso sicura questa partnership per il futuro. Non vediamo l’ora di tornare a Melbourne con tutti i nostri fan”.

Martin Pakula, Ministro per il Turismo, lo Sport ed i grandi eventi: “Il Gran Premio d’Australia non è mai stato così seguito, con 419.000 persone che si sono recate all’Albert Park per la gara di questa stagione. Sappiamo quanto questo evento sia importante per la nostra economia e questo è il motivo per cui abbiamo approvato il più lungo rinnovo che la gara abbia avuto da quando si corre qui”.

Andrew Westacott, CEO dell’AGPC: “Questo è un annuncio sensazionale per Melbourne e Victoria. È fondato sulla nostra ricca storia nel Motorsport, sull’amore di Melbourne per i grandi eventi sportivi ed è fonte d’ispirazione per la futura generazione di piloti australiani. Siamo orgogliosi del nostro rapporto consolidato con la Formula 1 e insieme faremo crescere lo sport in Australia e nella regione Asia-Pacific. Tutti noi dell’Australian Grand Prix Corporation non vediamo l’ora di rendere sempre più entusiasmante il Gran Premio d’Australia nei prossimi 13 anni”.

Immagine: ANSA

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS