F1 | Il COTA al lavoro per rimuovere i bump

Arriva dal profilo Twitter del Circuit Of The Americas un’immagine che diversi piloti speravano di vedere prima di tornare sul tracciato statunitense.

Sono infatti iniziati i lavori per rimuovere i bump che, soprattutto nell’ultimo GP degli Stati Uniti, si sono fatti sentire mandando in crisi le monoposto di Formula 1, sempre più bisognose di tracciati piatti e poco impegnativi.

Specialmente nell’ultima edizione sono state molte le lamentele per le condizioni del tracciato, con diversi punti incriminati soprattutto sul lungo rettilineo di ritorno. Diverse erano state le riparazioni “temporanee” in alcuni punti dove il terreno sottostante l’asfalto aveva leggermente ceduto. Era comunque nell’aria una riasfaltatura per risolvere tutti i problemi.

I lavori dovranno essere completati entro tre settimane. La Indycar infatti scenderà in pista per i suoi primi test l’11 febbraio. Ad aprile, invece, saranno due gli appuntamenti importanti: il 5 arriverà il motomondiale mentre le monoposto della serie americana correranno il loro Gran Premio tre settimane dopo, il 26.

La Formula 1, invece, dovrà attendere ottobre per il GP degli Stati Uniti 2020.

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS