F1 | Il Consiglio Mondiale FIA riunito a Bologna: approvate le modifiche tra Sprint, calendario e roll bar

NewsF1
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
8 Dicembre 2022 - 12:25
Home  »  NewsF1

La FIA si è ritrovata a Bologna per l’ultima volta in questo 2022 per approvare alcune modifiche in vista delle prossime stagioni

Il Consiglio Mondiale della FIA si è riunito a Bologna, sede anche della premiazione di fine anno, per l’ultimo incontro del 2022.

Non è stato sicuramente un anno facile per la nuova presidenza di Mohammed Ben Sulayem, entrato in carica alla fine del 2021 succedendo a Jean Todt. il Presidente, dopo aver ringraziato l’ACI ed il suo Presidente Angelo Sticchi Damiani per l’ospitalità in questa settimana di eventi, ha parlato di questo primo anno di mandato; nel suo discorso non ha mancato di ringraziare Mattia Binotto, alla sua ultima apparizione nel ruolo di delegato della F1 Commission (e come Team Principal Ferrari), per il suo lavoro.

Queste le sue parole: “Quasi un anno fa siamo stati scelti come team per guidare la FIA in una nhuova era. Insieme, abbiamo lavorato duramente per impostare gli obiettivi che abbiamo presentato nel nostro manifesto.

Con il 2022 che volge a conclusione, sono orgoglioso di come il Consiglio Mondiale ha gestito le sfide che si sono aperte. Abbiamo dovuto gestire il report di Abu Dhabi 2021 e la crisi in Ucraina nei primi tre mesi del mio mandato. Abbiamo lavorato per ristrutturare la FIA, con l’arrivo del suo primo CEO, e abbiamo lavorato con trasparenza per ridurre significativamente il nostro deficit operativo.

Abbiamo lanciato iniziative per dare più potere alle Region, con l’obiettivo di porre i Club al centro di nostri progetti. Come sapete, il raddoppio delle partecipazioni è un obiettivo a cui tengo e stiamo rendendo il nostro sport più accessibile, abbordabile e diverso al fine di raggiungerlo. Come parte di esso, stiamo lanciando la nostra iniziativa “Cross Car” per il 2023.

Con il supporto dei membri del Consiglio, abbiamo approvato il regolamento per le Power Unit dal 2026 in poi, uno step importante che ha portato all’ingresso di Audi in F1. Abbiamo anche completato con successo il primo anno del Regolamento Finanziario e la prima fase del nostro programma di sviluppo della Race Direction

Questo anno è stato intenso e voglio ringraziare i membri del Consiglio per il loro impegno e collaborazione durante la stagione. Il nostro obiettivo di creare una Federazione davvero globale e finanziariamente sostenibile è avviato”.

Sono state poi presentate le modifiche riguardanti la Formula 1.

F1 | Il Consiglio Mondiale FIA riunito a Bologna: approvate le modifiche tra Sprint, calendario e roll bar

Come annunciato negli scorsi giorni, il GP della Cina è stato cancellato a causa delle difficoltà di gestione della situazione Covid 19.

Inoltre, sono state decise le sei gare nelle quali si correranno anche le Sprint. Relativamente a queste, è stato deciso di alzare da 150.000 a 300.000 dollari il rimborso a disposizione dei team per ogni evento, eliminando però il sistema dei singoli rimborsi per incidenti o danni avuti durante le gare del sabato.

Sulla base dell’ultima riunione della F1 Commission, i membri del Consiglio hanno ricevuto aggiornamenti sui vari temi trattati.

F1 | Il Consiglio Mondiale FIA riunito a Bologna: approvate le modifiche tra Sprint, calendario e roll bar

Per quanto riguarda i roll bar, tema di discussione dopo l’incidente di Guanyu Zhou a Silverstone, sono state approvate modifiche ai test che dovranno subire per essere omologati. In particolare, saranno incrementati i valori di test orizzontali, per garantire una resistenza in sede maggiore del roll bar al telaio.

Immagine: Media Red Bull

I Commenti sono chiusi.