F1 | I partecipanti dei test post-season di Abu Dhabi

Rookies e nuove Pirelli da 18″ saranno i protagonisti delle due giornate di Yas Marina, in pista anche Verstappen


L’incredibile e spettacolare stagione 2021 della F1 andrà definitivamente in archivio tra domani e dopodomani con i test di Abu Dhabi. Due giorni di prove collettive che vedranno in scena i piloti “rookie”, come ormai consuetudine del campionato mondiale da qualche anno a questa parte, ma anche la versione prototipo delle nuove gomme Pirelli con cerchi da 18″ che verranno utilizzate a partire dal 2022.

Pirelli porterà in pista le cinque mescole di gomma versione 2022, categorizzate come sempre dalla C1 più dura alla C5 più morbida. I piloti classificati come debuttanti, salvo diversa indicazione come riportato nell’infografica sotto, non svolgeranno lavori sulle gomme ma utilizzeranno le vetture in specifica full-2021.

F1 | I partecipanti dei test post-season di Abu Dhabi

Presente il nuovo campione del mondo Max Verstappen, che inizierà da subito a focalizzarsi sulla difesa titolata nella prima giornata di test per poi lasciare il volante della Red Bull a Sergio Pérez dopodomani. Tutte le squadre scenderanno in pista con i propri piloti 2022 alternati, eccezion fatta per Mercedes, orfana di Lewis Hamilton, e Haas, con Nikita Mazepin fermo a causa della positività al Covid-19 riscontrata domenica mattina.

Le grandi novità dunque sono George Russell, atteso da un lavoro di due giorni al volante della Mercedes, e i nuovi piloti di Alfa Romeo Racing Valtteri Bottas e Guanyu Zhou, che testeranno la vettura di Hinwil nell’ordine. Il collaudatore Pietro Fittipaldi rimpiazzerà Mazepin sulla Haas, mentre nella prima giornata Antonio Fuoco si alternerà con Charles Leclerc sulla Ferrari. Non svolgerà invece alcun lavoro sulle nuove gomme Williams, che porterà in pista solo un rookie.

E veniamo appunto ai debuttanti, che gireranno solo nella prima giornata salvo un’eccezione. La Mercedes vincitrice dell’ottavo titolo costruttori consecutivo per la Casa di Stoccarda sarà guidata dal campione in carica della Formula E Nyck de Vries, mentre la Red Bull sarà affidata al pilota di punta dell’academy anglo-austriaca, Jüri Vips. Il programma giovani Red Bull occuperà naturalmente anche il volante della AlphaTauri e più precisamente con Liam Lawson, alla sua prima vera esperienza al volante di una F1.

Ferrari porterà Robert Shwartzman e il già citato Fuoco; il russo, vice-campione della F2, si alternerà con Fuoco sulla Ferrari martedì prima di calarsi al volante della Haas mercoledì, ereditando il volante da Fittipaldi. In Alpine sarà naturalmente il turno di Oscar Piastri, campione di F2 e designato terzo pilota del team francese per il 2022. La McLaren sarà affidata alla terza forza della IndyCar Patricio O’Ward, pilota di Woking nella serie americana, Aston Martin porterà in pista il pilota del simulatore Nick Yelloly mentre Williams avrà il suo unico rappresentante di questi due giorni nel nuovo giovane della sua academy Logan Sargeant.

Immagine copertina: Red Bull Racing Twitter

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS