F1 | Honda sostituisce turbo e MGU-H su entrambe le STR13

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

In Australia, la Toro Rosso è stata sicuramente una delle scuderie a deludere maggiormente. Dopo dei test invernali più che discreti (anche se insistente è circolata la voce dell’utilizzo nei vari giorni di prove di più power unit) e un venerdì di Melbourne assolutamente positivo, il team di Faenza è mancato al momento più importante, con una qualifica anonima e una gara che ha visto i due piloti molto in difficoltà.

Pierre Gasly si è dovuto infatti ritirare dopo circa 13 tornate, con il posteriore della sua STR13 in fumo; Brendon Hartley, dopo aver mandato all’aria la sua strategia spiattellando l’anteriore destra subito alla prima staccata dopo il via, ha concluso mestamente ultimo ed unico doppiato. Quel che è peggio, è che anche il weekend del Gran Premio del Bahrain non comincia di certo sotto i migliori auspici.

La Honda, dopo aver analizzato la power unit di Gasly, finita ko nel debutto australiano, ha infatti deciso di sostituire sia il turbo che la MGU-H (cause del ritiro del pilota francese); mossa che verrà effettuata precauzionalmente anche sulla monoposto di Hartley. In più, sulla STR13 #10 verrà montata anche un nuovo motore termico. Chiaro, quindi, che entrambi i piloti Toro Rosso si apprestano a partire dal fondo della griglia nella gara di domenica.

Certo, è evidente che sostituire dei componenti già alla seconda gara non è l’ideale come scelta. Soprattutto ragionando sul fatto che quest’anno saranno utilizzabili solo tre power unit” – ha spiegato a Motorsport.com il direttore tecnico Toyoharu Tanabe – “Però riteniamo che questa sia la strada più giusta da percorrere, in modo tale da evitare che il problema emerso a Melbourne si presenti nuovamente“.

El Sakhir è una pista molto impegnativa per la power unit, ma il nostro obiettivo è quello di superare questo momento difficile, concentrando le nostre forze per ottenere un buon risultato in questa gara e in quelle successive“, ha concluso Tanabe.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Gianluca Zippo
Gianluca Zippo
Classe 1988. Laureato in Giurisprudenza, ancora in cerca della sua 'strada'.Appassionato di sport in generale, malato in particolare di Formula 1 e calcio, senza disprezzare MotoGP e NBA. Michael Schumacher, Valentino Rossi, Andriy Shevchenko, Marco Pantani e Stephen Curry i miei 'fari'.

ALTRI DALL'AUTORE