F1 | GP Ungheria, Vettel in pole, prima fila Ferrari! Hamilton 4°

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dopo la presunta crisi post Silverstone la Ferrari rialza la testa e piazza una bellissima prima fila a Budapest, con Sebastian Vettel che conquista la sua 48a pole position (12 anni dopo l’ultima del Cavallino in Ungheria) davanti a Kimi Raikkonen. Già dalle FP3 la SF70H aveva dato l’idea di potersela giocare, ma le qualifiche sono sempre un’altra cosa. Questa volta, però, non c’è stata storia. Vettel partirà al palo con al fianco il compagno, mentre in seconda fila Valtteri Bottas precede con la Mercedes Lewis Hamilton. Seguono le due Red Bull, un ottimo Hulkenberg con la Renault e le buonissime Mclaren di Alonso e Vandoorne, che su un tracciato poco impegnativo per la PU portano entrambe le MCL32 in top ten. Fantastica prestazione di Paul Di Resta, che con soli quattro tentativi in Q1 al volante della Williams al posto di Felipe Massa viene sì eliminato, ma girando a soli sette decimi da Lance Stroll.

CRONACA 

In Q1 dentro subito le Mercedes con la gomma più morbida, la supersoft. Dentro subito anche Paul Di Resta, che sale sulla Williams di Felipe Massa dopo il forfait del brasiliano. Progressivamente scendono tutti con i primi tempi che premiano le Ferrari di Raikkonen e Vettel sulle Mercedes di Hamilton e Bottas. Le due posizioni in testa si scambiano dopo il secondo giro veloce dei primi: Vettel si porta a 1:17.2 davanti a Raikkonen e Hamilton. l’inglese è a 2 decimi dal tedesco, con quest’ultimo che è lontano a sua volta oltre due decimi dal suo tempo delle FP3. Dietro Hamilton trovamo le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, il compagno Bottas e poi alternate Mclaren e Renault. Buon momento per entrambe. Occhio comunque alla RB13 che con Verstappen si porta in seconda posizione a soli 22 millesimi da Vettel. La lotta per la Q1 vede uscire Magnussen, Stroll, Wehrlein, Di Resta ed Ericsson. Grandissimo lo scozzese che dopo 18 minuti su una F1 2017 prende solo 7 decimi dal compagno Stroll. Davvero incredibile.

Mercedes subito in pista anche in Q2 con gomme supersoft. Salta quindi il tentativo di qualificarsi per la Q3 con gomma soft, provata più volte al venerdì. I tempi scendono ancora perché la Ferrari si porta sotto il minuto e 17 con Sebastian Vettel. Il tedesco stampa un 1:16.802 che lascia a quattro decimi Hamilton e Raikkonen e a quasi sei Bottas. Ma il tempone è quello di Max Verstappen, che con 1:17.028 si porta in seconda posizione. La Red Bull, qui, va fortissimo. A cinque minuti dal termine della sessione Vettel comanda su Verstappen, Hamilton, Raikkonen, Bottas, Hulkenberg, Ricciardo, Alonso, Vandoorne e Ocon. Considerato che Tra Vandoorne e Ocon ci sono cinque decimi di differenza, la lotta per entrare in Q3 è più tra i piloti dal decimo al quindicesimo posto. Al termine della sessione Hamilton manda un messaggio a Vettel portandosi per un decimo in testa. In fondo Sainz guadagna l’ingresso all’ultima sessione con Palmer, Ocon, Kvyat, Perez e Grosjean esclusi.

Q3 con tutti in pista tranne Verstappen e Sainz. I primi tempi vedono Sebastian Vettel in testa con 1:16.276 davanti di tre decimi a Bottas. Ricciardo è terzo a sei decimi davanti a Raikkonen e Hulkenberg. Hamilton è costretto a tornare ai box dopo essere andato lungo in curva 4. Benissimo Verstappen che si porta in terza posizione girando per ultimo nel primo giro di tentativi. L’inglese della Mercedes a questo punto ha un solo tentativo per andare all’attacco della Pole ed esce per primo. Il tempo però non è eccezionale perché l’inglese passa terzo sul traguardo con 1:16.693. Vettel non migliora, Bottas sì in 1:16.530 ma soprattutto è Raikkonen a piazzare la zampata completando una prima fila tutta Rossa a meno di due decimi da Vettel. Bottas precede Hamilton in seconda fila, con la terza tutta Red Bull con Verstappen e Ricciardo. Nico Hulkenberg apre la settima fila davanti a Fernando alonso, Stoffel Vandoorne e Carlos Sainz.

Seguono i tempi delle qualifiche.

F1 | GP Ungheria, Vettel in pole, prima fila Ferrari! Hamilton 4°

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE