F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo il Gran Premio d’Ungheria, l’ultimo prima della pausa estiva.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 1

“Non è stato un giorno ideale per noi, ma sapevamo che sarebbe stata una domenica dura. Siamo partiti indietro e abbiamo scelto una strategia aggressiva, ma alla fine non avevamo il ritmo per farla funzionare. Ho fatto una buona partenza, ma ho perso alcune posizioni dopo aver toccato Leclerc e dopo questo è stato sempre difficile recuperare su un circuito dove il sorpasso è molto difficile. Sono contento che ora ci sia la pausa estiva. Gli ultimi mesi sono stati difficili mentalmente, ma sono ancora qui e sono nella top ten del campionato piloti. Torneremo più forti dopo le vacanze: tutti i problemi fuori pista saranno sistemati e potremo andare a Spa con l’approccio giusto e un ambiente stabile intorno a noi”.

31 | ESTEBAN OCON

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 2

“Una gara difficile per noi e sapevamo che sarebbe stata una grande sfida andare a punti oggi. L’inizio della gara è stata forte e abbiamo recuperato alcune posizioni, ma non avevamo abbastanza ritmo per recuperare dal fondo della griglia e anche lottare per i punti. Mi sono goduto alcune belle battaglie con le Renault, ma i problemi nelle qualifiche di ieri hanno davvero determinato il nostro risultato. Abbiamo qualche settimana libera e c’è ancora molta strada da fare nella seconda parte della stagione. Tutti meritano una pausa per poter tornare più forti a Spa”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 3

“Penso che possiamo dire che abbiamo terminato la prima metà dell’anno in alto. Ovviamente, non è così evidente nei risultati ma, essendo realistici da dove siamo partiti, la strategia che abbiamo avuto e affrontando le bandiere blu possiamo essere felici con il modo in cui ci siamo esibiti. C’è ancora un margine di miglioramento, che analizzeremo e correggeremo durante la pausa estiva, ma possiamo trarre molti positivi da questa gara e tutti noi possiamo prendere un meritato riposo “.

35 | SERGEY SIROTKIN

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 4

“Penso che possiamo dire che abbiamo terminato la prima metà dell’anno in alto. Ovviamente, non è così evidente nei risultati ma, rimanendo realisti, da dove siamo partiti, la strategia che abbiamo avuto e affrontando le bandiere blu, possiamo essere felici. C’è ancora margine di miglioramento, che analizzeremo e correggeremo durante la pausa estiva, ma possiamo trarre molti aspetti positivi da questa gara e tutti noi possiamo avere un meritato riposo”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 5

“Non avevamo il ritmo oggi, e il bilanciamento era scarso. In definitiva, non eravamo abbastanza veloci. Sono le corse. Quando non hai il ritmo, tutto diventa difficile e io sono stato nel traffico per la maggior parte del tempo. Pensavamo che questo tracciato fosse adatto a noi, quindi dobbiamo capire cosa è successo in questo fine settimana e perché la macchina era difficile da guidare. Non vediamo l’ora, però, di goderci un po’ di tempo libero. La squadra, gli ingegneri e i meccanici si meritano la pausa”.

55 | CARLOS SAINZ JR.

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 6

“E’ stata una gara frustrante. È stato un primo giro difficile con le Soft, sono andato bene fino a quando non mi hanno spinto fuori. Ho iniziato a prendere il ritmo e ho fatto alcuni giri veloci, fino a quando non siamo entrati ai box. Il traffico poi non ha aiutato e ci è costato tempo contro entrambe le McLaren, che sono uscite davanti dopo la loro prima sosta. Dobbiamo vedere cosa è successo lì, ma di sicuro avremmo potuto fare meglio oggi”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 7

“È una giornata fantastica per noi, sesto posto! Ieri era stata una bella giornata per il team, ma oggi è ancora meglio! La vettura è stata grandiosa, la strategia grandiosa: ho fatto tutto quello che potevo, ma non era facile in queste condizioni, ma alla fine ci siamo riusciti. Le ultime gare sono state abbastanza difficili per noi, questo è un grande risultato. Quando sei nella lotta a centro gruppo, sai che si presenteranno dei risultati, devi solo assicurarti di coglierle al momento giusto. Lo abbiamo fatto in Bahrain, a Monaco e anche in questo fine settimana: è fantastico, un bel modo di concludere la prima parte della stagione. Ho fatto una buona partenza e sono riuscito a superare Sainz all’inizio, poi ho avuto pista libera per concentrarmi sulla mia guida e gestire le gomme, costruendo una grande gara. La cosa principale era non commettere errori: ho fatto 70 giri al limite, è stata una bella sfida, ho dato il massimo per una gara pulita, spingendo forte per portare a casa questi 8 punti!”.

28 | BRENDON HARTLEY

F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 8

“Sono deluso per non aver raccolto punti dopo la bella qualifica di ieri. Ho fatto una buona partenza, ma ho deciso di non buttarmi all’interno di Gasly e questo mi è costato una posizione a favore di Magnussen. Nella prima metà della gara sono rimasto bloccato alle spalle di Sainz, che aveva la gomma più dura, e questo ha distrutto la mia corsa. Abbiamo reagito facendo una sosta troppo anticipata per difenderci da Hulkenberg, montando la gomma media che non mi ha dato le migliori performance. Capisco perfettamente perché la squadra ha diversificato le strategie, ma oggi la mia non ha funzionato. Non ho commesso alcun errore, ho fatto una buona partenza, ma sfortunatamente non ho conquistato punti. Sono contento lo abbia fatto la squadra, è una bella ricompensa per il duro lavoro svolto negli ultimi mesi”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,702FollowersFollow
F1 | GP Ungheria, gara: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 10
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE