F1 | GP Ungheria 2023, la cronaca della gara

F1 | GP Ungheria 2023, la cronaca della gara

F1GP UngheriaGran Premi
Tempo di lettura: 8 minuti
di Danilo Lunetta @LunettaDanilo
23 Luglio 2023 - 17:50
Home  »  F1GP UngheriaGran Premi

Verstappen vince davanti a Norris e Perez

A seguire la cronaca della gara del GP Ungheria 2023, dodicesima prova del mondiale di F1, vinto da Max Verstappen su Lando Norris e Sergio Perez.

Sotto il resoconto con la griglia di partenza, situazione penalità e pneumatici disponibili.

Lewis Hamilton parte al palo per la prima volta dopo più di un anno e vuole la vittoria per interrompere il digiuno più lungo della sua carriera; tuttavia a cercare di mettergli i bastoni tra le ruote non sarà uno qualunque, ma il grande rivale Max Verstappen: il campione del mondo in carica va a caccia della settima vittoria consecutiva e sul passo gara durante le libere ha dimostrato una superiorità imbarazzante. Attenzione anche alle due McLaren di Oscar Piastri e, soprattutto, Lando Norris il quale vive uno stato di forma luccicante. Gara in salita – o in difesa – per le Ferrari di Leclerc e Sainz, i quali difficilmente riusciranno ad ambire alle posizioni da podio. Sergio Perez difficilmente sarà della battaglia per il podio, ma farà di tutto per provarci, mentre Fernando Alonso correrà quasi sicuramente in difesa. Prevista gara in rimonta per George Russell mentre le Alfa Romeo di Zhou e Bottas andranno a caccia di punti pesanti. Il meteo non dovrebbe riservare sorprese e la gara sarà asciutta.

Pneumatici hard per Perez e Russell, soft per Sainz, Stroll, Gasly e Tsunoda, tutti gli altri piloti su medium. Inizia il formation lap.

Giro 1 | Scatta male Hamilton che perde 3 posizioni, Verstappen passa in testa davanti a Piastri e Norris. Malissimo anche Zhou che finisce in fondo, così come Bottas. Leclerc e Sainz – super partenza per lo spagnolo – salgono in P5 e P6, Alonso in P7 davanti a Perez. Russell è in P13. Contatto in curva 1 tra Ocon e Ricciardo – a sua volta tamponato da Zhou in staccata. Il francese dell’Alpine carambola sulla vettura del compagno di squadra Gasly mettendolo fuori gara.
Giro 2 | Ritiro anche per Ocon. Sainz spinge su Leclerc con il vantaggio di mescola.
Giro 3 | Verstappen non riesce ancora a scappare da Piastri.
Giro 5 | Perez va all’attacco di Alonso e si prende la P7, lo spagnolo dell’Aston Martin sembra in netta difficoltà.
Giro 7 | Verstappen porta il gap su Piastri a 2 secondi mentre dietro l’australiano sono tutti vicini a poco più di un secondo l’uno dall’altro fino a Sainz.
Giro 8 | GPV di Verstappen in 1.24.487. Perez si prende la P7 su Alonso in curva 1. 5 secondi di penalità per Zhou.
Giro 9 | In difficoltà Alonso, tallonato adesso da Hulkenberg. Pit stop per Albon.
Giro 10 | GPV di Verstappen in 1.24.437 che allunga a più di 3 secondi su Piastri. Pit stop per Stroll, Tsunoda e Bottas.
Giro 11 | Altro GPV di Max in 1.24.3 ma Piastri prova a non mollare. Pit stop con penalità smarcata per Zhou.
Giro 12 | Perez accorcia su Sainz portandosi a 1.5 secondi. GPV di Bottas in 1.24.246.
Giro 14 | Verstappen è ormai scappato a più di 5 secondi su Piastri, dietro tutti molto vicini fino ad Alonso, in ripresa.
Giro 15 | Perez è incollato agli scarichi di Sainz.
Giro 16 | Pit stop per Sainz che monta pneumatici hard e rientra in pista in P11 davanti a Stroll.
Giro 17 | Pit stop per Hamilton che monta pneumatici hard e rientra in pista in P8 davanti a Ricciardo e Sainz. Si ferma al pit anche Hulkenberg.
Giro 18 | Pit stop per Norris con McLaren che copre il tentato undercut di Mercedes con Hamilton. Pit stop per Leclerc – lunghissimo- e il monegasco rientra in P11 su pneumatici hard alle spalle di Stroll.
Giro 19 | Pit stop per Piastri che rientra suo malgrado alle spalle di Norris in P5. Si ferma al pit anche Ricciardo.
Giro 20 | Gli unici a non essersi ancora fermati sono Verstappen, Perez, Alonso e Russell. GPV di Norris in 1.23.543. Leclerc passa Stroll in curva 2 per la P9.
Giro 21 | Pit stop anche per Alonso che rientra in pista in P11 alle spalle di Bottas.
Giro 22 | Verstappen gira sugli stessi tempi dei piloti dietro con pneumatici molto più freschi, solo le due McLaren sono più veloci dell’olandese. Alonso passa Bottas per la P10 in curva 2 dopo un incrocio all’uscita di curva 1.
Giro 24 | Pit stop per Verstappen che passa su hard e rientra in pista ancora in P1.
Giro 25 | Pit stop per Perez che passa a pneumatici medium e torna in pista in P7 tra le due Ferrari. Russell lascia passare Hamilton per la P4.
Giro 27 | Perez passa Sainz in curva 1 per la P6.
Giro 28 | Bel sorpasso di Perez su Russell all’interno di curva 2 per la P5.
Giro 29 | Pit stop per Russell che rientra in P14 alle spalle di Hulkenberg.
Giro 30 | Stroll lascia passare Alonso per la P8. GPV di Perez in 1.23.195. Russell si prende la P13 su Hulkenberg.
Giro 31 | Altro GPV di Perez in 1.23.086 e il gap su Hamilton scende a 4.5 secondi. Russell si prende la P12 su Tsunoda in curva 1.
Giro 33 | GPV di Russell in 1.23.014.
Giro 35 | Perez si porta a 2.5 secondi da Hamilton. Secondo pit stop per Stroll. Russell si prende la P9 su Bottas in curva 1.
Giro 37 | Perez si avvicina alla zona DRS su Hamilton.
Giro 39 | Perez entra in zona DRS su Hamilton il quale, a sua volta, si avvicina a 3.5 secondi su Piastri.
Giro 40 | Il gap di Verstappen su Norris è salito a 15 secondi. Perez è negli scarichi di Hamilton.
Giro 41 | Recap classifica: Verstappen, Norris, Piastri, Hamilton, Perez, Sainz, Leclerc, Alonso, Russell, Tsunoda, Stroll, Albon, Bottas – al secondo pit stop – Ricciardo, Magnussen, Hulkenberg, Sargeant, Zhou.
Giro 42 | Ottima difesa di Hamilton su Perez.
Giro 43 | Pit stop per Piastri e Perez – 1.9 il pit stop per Red Bull, record con le nuove gomme. I due rientrano alle spalle di Leclerc rispettivamente in P6 e P7.
Giro 44 | Stroll passa Tsunoda per la P10. Pit stop per Leclerc che monta ancora pneumatici hard e rientra in pista in P8 alle spalle di Russell.
Giro 45 | Anche Alonso rientra ai box mettendo ancora hard e tornando in pista in P9. Pit stop per Norris che rientra in pista in P3 su pneumatici medium. GPV di Perez in 1.22.929.
Giro 46 | Pit stop per Sainz che monta ancora hard e rientra in pista in P8 alle spalle di Leclerc. Altro GPV di Perez in 1.22.637. Pit stop anche per Russell che monta ancora medium e rientra in pista in P9 alle spalle di Sainz.
Giro 47 | Investigazione per speeding in pit lane per Leclerc. Perez attacca Piastri in curva 1 e completa il sorpasso in curva 2 portandosi in P4.
Giro 48 | 5 secondi di penalità per Leclerc.
Giro 49 | GPV di Norris in 1.22.572: Lando si porta sotto i 2 secondi da Hamilton.
Giro 50 | Pit stop per Hamilton che monta pneumatici medium e torna in pista in P5 a 7.5 secondi da Piastri.
Giro 51 | GPV di Russell in 1.22.158. Verstappen resta l’unico a non aver effettuato la seconda sosta.
Giro 52 | Arriva il secondo pit stop di Verstappen che torna su pneumatici medium e rientra in pista ancora in P1 con 12 secondi di vantaggio su Norris.
Giro 54 | GPV di Verstappen in 1.20.504, quasi 2 secondi più veloce di tutto il resto della griglia.
Giro 55 | Hamilton si porta a 3 secondi da Piastri che sembra in netta difficoltà. Il gap di Leclerc su Sainz è di 5.6 secondi.
Giro 56 | Perez si porta a 6 secondi da Norris e Hamilton entra in zona DRS su Piastri, McLaren in difficoltà in questa fase di gara.
Giro 57 | Hamilton si prende la P4 su Piastri in curva 1.
Giro 58 | Sceso a picco il ritmo di Piastri, sopra il 1.25.
Giro 59 | Perez si porta a 4 secondi da Norris e Leclerc a 5 secondi da Piastri.
Giro 61 | Perez si porta a 3 secondi da Norris.
Giro 62 | Prova a reagire Norris che riallunga a 3.6 secondi. Sainz resta a 5 secondi da Leclerc, al limite per riprendersi la posizione vista la penalità al monegasco.
Giro 64 | 25 i secondi tra il leader Max Verstappen e la P2 di Lando Norris.
Giro 65 | Russell si porta in zona DRS su Sainz.
Giro 66 | Russell si prende la P7 su Sainz ancor prima della staccata di curva 1.
Giro 67 | Russell si prende la P6 anche su Leclerc scendendo sotto i 5 secondi di gap.
Giro 68 | Hamilton si porta a soli 2.5 secondi da Perez.
Giro 69 | Scende sotto i 2 secondi il gap di Hamilton da Perez ma non dovrebbe esserci margine per un attacco dell’inglese sul messicano.
Giro 70 | Inizia l’ultimo giro per Max Verstappen.

F1 | GP Ungheria 2023, gara: Verstappen e Red Bull umiliano tutti, 12a vittoria e record. Norris a 33 secondi, poi Pérez. Ferrari nel baratro: Leclerc e Sainz a un minuto e 10

Max Verstappen vince il GP Ungheria 2023 conquistando la nona vittoria stagionale, la settima consecutiva e l’undicesima su undici GP corsi per Red Bull. Altra gara in solitaria per il campione del mondo, praticamente inquadrato solo alla partenza e quando demolisce tutti con un GPV strabiliante. Secondo è un grande Lando Norris, gara solidissima e conferma di una McLaren a tutti gli effetti rinata. Sergio Perez chiude terzo, a podio dopo una buonissima rimonta. Quarta posizione molto deludente per Lewis Hamilton vista l’opportunità mancata dalla pole a causa di una pessima partenza. P5 un po’ amara anche per Oscar Piastri il quale ha avuto un ottimo primo stint ma è poi crollato nei successivi due. Sesta posizione per un ottimo George Russell, autore di una bella rimonta. P7 e P8 per le deludentissime Ferrari con Charles Leclerc davanti a Carlos Sainz. Chiudono la top ten le due Aston Martin – al passo del gambero in termini di performance – di Fernando Alonso in P9 e Lance Stroll in P10.

Immagine di copertina: Red Bull Content Pool

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: 18:00)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: 16:30)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live