F1 | GP Ungheria 2021, FP1: Verstappen in testa davanti a Bottas e Hamilton

Verstappen sigla il miglior tempo a Budapest, subito dietro Bottas, Hamilton e Sainz. Tsunoda sbatte in curva 4 e causa la bandiera rossa.

Il weekend del GP d’Ungheria sancisce il ritorno al classico format della F1 ed al termine del primo turno di prove libere è Max Verstappen a dettare il passo. L’olandese della Red Bull, tornato in forma dopo il brutto incidente di Silverstone, ha chiuso il suo miglior giro col tempo di 1:17.555 utilizzando gomme Morbide (C4). 21 i passaggi completati dall’attuale leader della classifica piloti, a differenza di molti altri non impegnato nella mini simulazione gara solitamente svolta a fine FP1.

Alle spalle di Verstappen si affacciano le due Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, rispettivamente al 2° e 3° posto. L’anglo-caraibico precede un ottimo Carlos Sainz, 4° a circa mezzo secondo dalla vetta e seguito a ruota da Pierre Gasly su Alpha Tauri, il più attivo della sessione grazie ai 27 giri percorsi (così come Ricciardo).

Ottimo approccio per il neo 40enne Fernando Alonso, 6°, prima protagonista di un innocuo testacoda tra le curve 4-5 e successivamente autore di un 1:18.385 tutt’altro che lontano dai riferimenti dei diretti avversari. Negli scarichi dell’asturiano troviamo la SF21 di Charles Leclerc, 7° con 23 giri messi in archivio al calare della bandiera a scacchi. Subito dietro Leclerc si piazza Sergio Perez a bordo della seconda Red Bull. Il messicano ha focalizzato i primi tre stint sulle gomme dure (C2) per poi scendere in pista con la mescola più morbida. La Top 10 è chiusa dalla McLaren di Lando Norris e da Lance Stroll su Aston Martin.

11° posto per Esteban Ocon, a dieci millesimi da Stroll. Il francese di casa Alpine si è rivelato tra i più attivi in pista grazie ai 26 giri portati a casa. In 12^ piazza troviamo Yuki Tsunoda, non proprio soddisfatto nonostante l’ottimo tempo registrato. Il debuttante giapponese, infatti, ha sbattuto violentemente contro il muro esterno di curva 4 a causa di un sovrasterzo in inserimento. Questo incidente ha causato la prima ed unica bandiera rossa della sessione, la quale è stata interrotta per circa dieci minuti.

Sebastian Vettel completa le FP1 al 13° posto davanti a Daniel Ricciardo, George Russell (15° e mai in pista con gomme Morbide), Nicholas Latifi, Mick Schumacher e Robert Kubica, sostituto di Kimi Räikkönen in Alfa Romeo Sauber nel primo turno di libere. Nikita Mazepin è 19° davanti ad Antonio Giovinazzi, ultimo e decisamente poco attivo in pista visti i soli 5 giri percorsi. La squadra ha parlato di un problema tecnico che ha costretto il pilota pugliese ai box per gran parte della sessione.

F1 | 2021 HUNGARIAN GP | RISULTATI FP1

F1 | 2021 HUNGARIAN GP | RISULTATI FP1

Immagine di copertina: Twitter – F1

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS