F1 | GP Ungheria 2019, qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull

F1
GP Ungheria 2019, qualifiche: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Prima pole per Verstappen, che precede le Mercedes e le Ferrari di 03 Agosto 2019, 22:35

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria 2019. All'Hungaroring, uno strepitoso Max Verstappen, al 93.esimo tentativo, è riuscito finalmente a sbloccarsi anche al sabato, centrando pole e record del circuito magiaro (1:14.572). Beffato Valtteri Bottas, fermatosi a 18 millesimi dalla RB15 #33, mentre non è stato brillante come al solito Lewis Hamilton (+0.197). In 4° e 5° posizione le due Ferrari, con Charles Leclerc (+0.471) leggermente meglio di Sebastian Vettel (+0.499). 6° e molto staccato dal compagno di box Pierre Gasly (+0.878).

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"Naturalmente il nostro obiettivo è sempre la pole, ma stavolta Max, ed anche Valtteri, hanno svolto un gran lavoro. La mia è stata una qualifica difficile; la monoposto non era la stessa delle FP3, ed ho faticato non poco. Ma siamo in lotta e domani parto comunque da una buona posizione. C'è una lunga discesa prima di curva 1, per cui sin dalla partenza potranno accadere cose interessanti. L'Hungaroring non è il circuito dove è più semplice superare, e le strategie saranno molto importanti. Perciò domani spingeremo molto".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Dopo aver perso le FP1 ed aver girato poco nelle FP2, sono sempre stato all'inseguimento questo weekend. Diciamo che ho cominciato a prendere seriamente il ritmo solo stamani, in FP3, andando poi a migliorare in qualifica. Perciò sono molto contento. È vero, Max è vicinissimo, ma è riuscito a finirmi davanti; loro sono stati molto veloci per tutto il fine settimana, ma sarà domani a contare maggiormente. Io sono qui per vincere, ed avverto tutto il calore dei miei tifosi finlandesi. Daremo tutto e prevedo una grande battaglia".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"Oggi è andata come ci aspettavamo, e questo risultato rispecchia quanto visto nelle ultime gare. La nostra monoposto è velocissima nei rettilinei, mentre fatica di più in curva, faticando quindi nel tenere in vita gli pneumatici fino alla fine del giro veloce. È evidente dal fatto che siamo velocissimi nel T1, soffrendo poi molto nel settore finale del circuito. Domani sarà una gara molto difficile in termini di consumo degli pneumatici e, date le caratteristiche della nostra macchina, sarebbe meglio avere temperature alte, così saremo in grado di mettere pressione ai nostri avversari. In caso contrario, invece, ci aspetterebbe una gara con un solo pit stop e poche chance per noi. Qui superare è difficile ma non impossibile; vedremo come andranno le cose".

16 | CHARLES LECLERC

"Da un lato, mi ritengo soddisfatto del mio giro in Q3; dall'altro, però, l'errore che ho commesso in Q1 non era assolutamente necessario, e dovrà fare in modo che non si ripeta. Il team ha svolto un super lavoro per consentirmi di tornare in pista in tempo per la Q2. Più in generale, credo che oggi abbiamo tirato fuori il massimo possibile, in un weekend dove c'è mancato il grip. I nostri avversari sono in gran forma, e competitivi soprattutto in curva; domani ci attende una gara complicata".

a

RED BULL

10 | PIERRE GASLY

"Sono deluso. Non sono riuscito a mettere assieme un tentativo pulito, commettendo vari errori, senza i quali credo che mi sarei potuto giocare con le Ferrari la seconda fila. Alla fine siamo sesti, una posizione tutto sommato decente; ma volevamo di più. Domani partiremo con la media e speriamo di poter fare qualcosa con la strategia, recuperando delle posizioni. Quindi voglio fare i miei complimenti a Max per la pole position. È tutto davvero meritato sia per lui che per il team. Su una pista difficile come questa, in cui è difficile superare, partire in pole è un buon vantaggio, e abbiamo un'auto forte. Quindi c'è tutto per giocarci le nostre chance. Nelle prove libere nessuno ha potuto simulare i long run, quindi non sappiamo come si comporteranno gli pneumatici. Questo, però, potrebbe anche rendere le cose interessanti".

33 | MAX VERSTAPPEN

"È stata una giornata fantastica, e la macchina si è rivelata molto competitiva sin da subito in queste qualifiche. Questa mia prima pole sarà sempre un momento molto speciale per me, ed è bello averla ottenuta su questa pista, davvero divertente da guidare quando hai il serbatoio scarico. Riesci ad avvertire pienamente il grip della monoposto grazie all'aerodinamica. Stiamo continuando ad avvicinarci ai primi, e la Honda sta spingendo al massimo per darci una mano. Quella di oggi è una giornata super per tutti nel team, inclusa la Honda, che ringrazio molto; la macchina volava ed è bello vedere quando il duro lavoro da i suoi frutti. Di recente, la mia RB15 è sempre andata meglio in gara piuttosto che al sabato; quindi non sono granché preoccupato; dobbiamo solo partire bene e portare a termine il lavoro. I miei fan? Non credevo che in Ungheria ci fossero così tanti olandesi, ed è stato stupendo vederli esultare sulle tribune. Che gara mi aspetto domani? Emozionante, siamo tutti vicini".



Condividi