F1 | GP Ungheria 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo

F1
GP Ungheria 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo

Ottimo quinto posto per Sainz, Raikkonen settimo di 05 Agosto 2019, 09:45

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Sauber dopo il Gran Premio d'Ungheria.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

“Sono stato contento dell'inizio della gara. La macchina sembrava a posto con le Soft, tenevo tutti dietro. Questo è qualcosa che sapevamo dal ritmo della gara e ne ero contento. Quindi abbiamo montato la gomma dura, con cui non avevamo mai corso durante il fine settimana, e penso che oggi non fossero proprio da mettere. Non c'era grip ed era impossibile scaldarle. Alla fine abbiamo avuto un problema di pressione dell'acqua e ci siamo dovuti ritirare”.

20 | KEVIN MAGNUSSEN

“L'auto è andata bene in gara oggi, non tanto male, per il nostro livello. Considerando i problemi che abbiamo avuto quest'anno, è stato un ritmo di gara piuttosto rapido - non un buon ritmo di gara, ma rispetto a noi stessi in passato. Sono felice che ci stiamo dirigendo verso la pausa estiva, siamo pronti per la pausa e per tornare più forti".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

“Un buon inizio, dove mi sono imbattuto in molti dei ragazzi davanti, il che è stato bello. Ho superato Gasly subito, ma sapevo che Carlos era da qualche parte all'interno, quindi gli ho dato un sacco di spazio. Con il senno di poi, penso che avrei potuto rimanere in vantaggio, ma non volevo correre il rischio. In sostanza, abbiamo perso tutte le nostre posizioni lì al pit stop. Il ritmo era buono, ma a parte questo, è stata una gara normale”.

55 | CARLOS SAINZ

"Sì! Questa volta, P5 ha un sapore molto migliore rispetto alla P5 di sette giorni fa. Abbiamo avuto un'ottima partenza, un ottimo ritmo e, in una gara abbastanza normale, siamo riusciti ad arrivare quinti. Mantenere Gasly dietro nel secondo stint è stato intenso, ma ho controllato il ritmo per contrattaccare e sono riuscito a finire davanti a una Red Bull. Voglio davvero ringraziare e congratularmi con ogni singolo membro del team, qui e di nuovo in fabbrica. Penso che queste prime decine di gare mostrino quanti progressi abbiamo fatto in questa stagione e ora dobbiamo continuare così. L'ambizione è di avvicinarsi sempre di più. Tutti possono essere orgogliosi di come stanno andando le cose. Ora è il momento di ricaricare le batterie e tornare ancora più forti. Grazie squadra, ora godetevi una meritata pausa estiva! ”

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

“Bene, è stato abbastanza buono. La macchina si è comportata benissimo, ho fatto un buon lavoro nel primo giro e sono rimasto fuori dai guai e poi abbiamo avuto una velocità persino migliore della McLaren, ma era impossibile superare. Abbiamo perso una posizione al pit stop, quindi è un po 'un peccato, ma nel complesso non posso essere troppo deluso. Prenderò i punti e andrò avanti. Non vedo l'ora di trascorrere le vacanze estive con la mia famiglia, ma sono anche felice per tutte le persone del team, poiché lavorano incredibilmente duramente e meritano un po' di tempo libero".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

“Oggi è stata una gara molto deludente per me. Ho avuto un contatto nel giro iniziale, quando sono stato schiacciato tra due auto alla curva 1, e ho avuto un problema con il mio primo set di pneumatici. È stato un peccato chiudere la prima parte della stagione in questo modo, soprattutto perché nelle ultime gare avevamo mostrato un buon ritmo, ma è stato un altro giorno in cui non siamo riusciti a trasformare il nostro potenziale in punti. La prima metà della mia stagione non è stata l'ideale, ma posso prendere spunto dal miglioramento che abbiamo avuto. È stata una montagna russa, ma continuerò a lavorare sodo per migliorare".


Condividi