F1 | GP Turchia 2021: la gara di Sergio Perez (Red Bull), terzo

Segue l’analisi del GP Turchia 2021 di F1 di Sergio Perez. Il pilota messicano del team Red Bull ha chiuso terzo sotto la bandiera a scacchi

GP Turchia 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Buona partenza di Perez che infila Gasly ed Alonso all’interno di curva 1 per salire in quarta posizione ma non è poi in grado di riavvicinarsi Leclerc per provare a contendergli il podio. Infatti, durante la prima parte di gara continua a perdere terreno dal monegasco e anche se gestisce il suo vantaggio su Gasly, non ha il ritmo per provare a riprendere i primi tre. Dopo una ventina di passaggi viene attaccato dal rimontante Hamilton e si rende protagonista di un’ottima difesa che impedisce all’inglese di sopravanzarlo e consente a Verstappen di crearsi il margine necessario per effettuare la sosta e montare le coperture Intermedie nuove restando comunque davanti all’inglese. Qualche giro più tardi anche il messicano rientra ai box lasciando così strada ad Hamilton e torna in pista in sesta piazza. Liberatosi subito di Gasly, comincia a rimontare sull’inglese, non ancora rientrato a cambiare le gomme, e, nella sua risalita si ritrova a dover attaccare anche Leclerc. Perez non impiega molto tempo a sfruttare i problemi alle gomme del monegasco per sopravanzarlo salendo, grazie al contemporaneo rientro in pit-lane di Hamilton, al 3° posto. Staccato in maniera importante il pilota della Ferrari, il messicano gestisce gli ultimi giri per tornare finalmente sul podio dopo ben otto gare di assenza ed è anche l’unico pilota ad aver terminato tra i primi tre gli ultimi due Gran Premi di Turchia.



Immagine di copertina: Twitter / Red Bull Racing

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM