F1 | GP Turchia 2021, FP3: Gasly svetta sul bagnato poi Verstappen e Pérez

Le FP3 in Turchia iniziano con pista molto bagnata. Primi giri con le full wet, poi ecco le intermedie. Gasly si impone seguito da Verstappen e Pérez. Bene Ferrari mentre Mercedes gira poco. Bandiera rossa per il testacoda di Russell in curva 2

La terza ed ultima sessione di prove libere del GP di Turchia di Formula 1 viene conquistata da Pierre Gasly, il più veloce in pista al volante dell’Alpha Tauri #10. Nella sessione condizionata dalla pista bagnata il 25enne francese è sì finito in testacoda ad inizio turno ma ha poi fermato il cronometro sul tempo di 1:30.447, utilizzando pneumatici intermedi e battendo le vetture gemelle della casa madre guidate da Max Verstappen e Sergio Pérez, rispettivamente al 2° e 3° posto. L’olandese ha provato a conquistare la leadership della classifica nel giro finale dovendosi però accontentare della piazza d’onore.

Ottimo equilibrio dimostrato dalla Scuderia Ferrari, al 4° posto con Carlos Sainz ed al 5° con Charles Leclerc. Le due SF21 hanno restituito fiducia ai piloti sia con pneumatici da bagnato sia con la mescola intermedia. Nell’ultima parte della sessione, inoltre, è stata provata una breve simulazione passo gara con vetture più cariche di carburante.

6^ piazza per Fernando Alonso, a soli due millesimi da Leclerc e autore di un lungo in curva 9 dal quale però è uscito senza troppa fatica. L’asturiano, mai vincitore in Turchia, ha preceduto un ottimo Kimi Räikkönen, 7°, miglioratosi nell’ultimo passaggio completato. In scia al finlandese compare Yuki Tsunoda, veloce ed a suo agio anche nella prima sessione bagnata in quel di Istanbul. Durante le FP3, il giapponese di Alpha Tauri è stato coinvolto in un’incomprensione creata da Sergio Pérez, molto lento in traiettoria nella lunga curva 11.

La prima Mercedes si incontra in 9^ piazza ed è quella di Valtteri Bottas, ad un secondo e mezzo dal tempo del leader Gasly. In generale i piloti della scuderia anglo-tedesca hanno girato poco e, soprattutto Hamilton (18°), ha scelto di non tornare più in pista considerando le condizioni del tracciato poco attendibili per il resto del weekend, come detto via radio poco dopo metà turno.

Seguendo Bottas troviamo Esteban Ocon ad occupare la 10^ casella. Il vincitore del GP d’Ungheria dimostra il buon processo di adattamento di Alpine al tracciato turco, tant’è che nelle tre sessioni di libere entrambi i piloti della scuderia di Dieppe hanno sempre conquistato la Top10.

11^ posizione per Antonio Giovinazzi, seguito dai tedeschi Sebastian Vettel (giratosi in curva 9 appena montate le intermedia) e Mick Schumacher, decisamente in forma su pista bagnata. Solamente al 14° e 15° posto le McLaren: Ricciardo è davanti a Norris e, in vista di qualifiche presumibilmente bagnate, resta da capire quanto margine abbiano le due monoposto del team di Woking.

Lance Stroll ha completato il turno di prove in 16^ piazza di fronte a Nikita Mazepin ed al già citato Lewis Hamilton. La classifica è chiusa dalle Williams di Nicholas Latifi e George Russell. Quest’ultimo non ha disputato tutta la seconda parte della sessione essendosi insabbiato in curva 2 nel primo run con gomme intermedie. Il testacoda di Russell è stato causato da una pozza di acqua che l’inglese non è riuscito a gestire, perdendo subito il controllo della propria Williams e fermando la sua corsa all’esterno della seconda curva. Questo episodio ha costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa, durata solo pochi minuti visto il veloce intervento dei commissari di pista.

F1 2021 | GP TURCHIA | RISULTATI FP3

F1 2021 | GP TURCHIA | RISULTATI FP3

Il prossimo turno per la F1 ad Istanbul riguarderà l’attacco alla pole: qualifiche del GP di Turchia previste per le 14:00 italiane.

Immagine di copertina: Twitter – @AlphaTauriF1

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM