F1 | GP Turchia 2021, FP1: Hamilton precede Verstappen e Leclerc

Al primo posto Hamilton, che tuttavia andrà incontro ad una penalità di 10 posizioni. Seguono Max Verstappen e Charles Leclerc, grip della pista per ora promosso

La prima sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia di F1 vede Lewis Hamilton comandare la classifica generale con il miglior tempo di 1:24.178 e 25 giri totalizzati. Il leader del mondiale dovrà però scontare una penalità di 10 posizioni sulla griglia di partenza per la sostituzione dell’unità endotermica ufficializzata proprio durante il primo turno di prove. Per Hamilton si tratta del quarto componente su un massimo di tre disponibili, dunque la sanzione pronosticata alla vigilia del round di Istanbul è stata confermata.

Ritornando sulla classifica delle FP1, Hamilton comanda sul diretto rivale Max Verstappen, 2° a quattro decimi dal leader. L’olandese verso metà sessione ha lamentato un evidente sottosterzo, forse frutto delle modifiche effettuate dalla squadra tra il primo ed il secondo run. Alle spalle di Verstappen troviamo la Ferrari di Charles Leclerc, attualmente competitiva sia nel tentativo unico sia nella breve simulazione passo gara completata. Il monegasco è a circa mezzo decimo da Verstappen e precede la Mercedes di Valtteri Bottas, 4° a 6 decimi dal compagno Hamilton. 5° posto per Carlos Sainz, non troppo distante dal finlandese nella prima sessione svolta con la nuova Power Unit già utilizzata da Leclerc in Russia.

Dietro a Sainz figura Esteban Ocon, il primo in classifica ad aver provato la gomma dura nei due run iniziali. Il francese di Alpine si è poi reso protagonista di ulteriori tre stint con pneumatici morbidi, completando la bellezza di 29 giri e rivelandosi il più attivo in pista insieme a Pierre Gasly, 8°. I due transalpini sono divisi da Lando Norris, 7°, che nella prima fase di FP1 ha testato gli pneumatici medi.

9^ piazza ottenuta da Fernando Alonso, che almeno per il momento conferma l’ottimo adattamento di Alpine al layout turco. Dietro di lui c’è la Red Bull di Sergio Pérez, ultimo della Top 10 e atteso ad un bel passo in avanti per aiutare Verstappen nella rincorsa al titolo.

Ai limiti della zona punti si posiziona la Williams di George Russell, seguita a 65 millesimi dalla McLaren di Daniel Ricciardo, 12°. Subito dietro ecco Sebastian Vettel, vincitore ad Istanbul nel 2011. L’alfiere Aston Martin ha firmato il 13° tempo precedendo Antonio Giovinazzi, Nicholas Latifi, Kimi Räikkönen, Lance Stroll e Yuki Tsunoda, 18°. Come al solito chiudono la classifica le Haas con Schumacher davanti a Mazepin.

In generale le condizioni dell’asfalto sembrano migliorate rispetto all’incubo del 2020. La maggior parte dei piloti ha promosso il grip sull’asciutto e, nonostante la consuetudinaria sporcizia del venerdì, non si sono presentati particolari imprevisti.

F1 2021 | GP TURCHIA | RISULTATI PROVE LIBERE 1

21 | GP TURCHIA | RISULTATI PROVE LIBERE 1
Fonte: @F1 Twitter

Immagine di copertina: Twitter – Mercedes-AMG Petronas F1

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM