F1 | GP Turchia 2021: anteprima, statistiche, record ed orari TV di Istanbul Park

Due settimane dopo la caotica Sochi, il Circus torna ad Istanbul. L’anteprima completa del GP Turchia 2021 di P300.it

La sedicesima tappa del mondiale 2021 si svolge ad Istanbul per il GP Turchia, giunto alla nona edizione. Il tracciato turco ha fatto ritorno nel Circus lo scorso anno quando, a causa della pandemia di Covid-19, FIA e FOM si sono trovate costrette a mettere in piedi un calendario di emergenza; la gara è stata confermata anche quest’anno, sempre per cercare di riempire un calendario che ha visto parecchie defezioni.

9° GP TURCHIA
Istanbul Park
Round 16 | 8/10 ottobre 2021
Gran Premio #1051

Si giunge in Turchia dopo un Gran Premio di Russia che ha visto tornare alla vittoria, dopo due mesi, Lewis Hamilton che ha agguantato il quinto successo stagionale davanti a Verstappen e al ferrarista Sainz, salendo a quota 100 vittorie in carriera. La gara in Russia, caratterizzata dalla pioggia negli ultimi giri, poteva incoronare un nuovo pilota nell’albo dei vincitori in Formula 1, Lando Norris, che ha guidato a lungo il Gran Premio per poi arrendersi nel finale a causa della scelta di non rientrare ai box mentre la pioggia imperversava sul circuito.

La gara russa è stata positiva, viste le premesse, anche per Verstappen, costretto a partire dal fondo per la sostituzione del motore; anche grazie alla pioggia degli ultimi giri, è riuscito ad issarsi in seconda posizione riducendo al massimo i danni nei confronti di Hamilton che, con la vittoria, si è portato in testa alla classifica iridata di due punti.

Il Gran Premio di Turchia si disputa sull’Istanbul Otodrom, conosciuto anche come Istanbul Park, nella parte asiatica della città. Il tracciato ha ospitato le otto edizioni del Gran Premio di Turchia fin qui disputate, tre gare del motomondiale e l’edizione 2013 del mondiale Superbike. I lavori di costruzione del tracciato iniziarono nel 2003 e si prolungarono per quasi due anni, per terminare pochi mesi prima della gara inaugurale del 2005.

La pista è stata disegnata dallo studio dell’architetto tedesco Hermann Tilke, padre di tutti i circuiti di nuova generazione. Il tracciato, a differenza di quelli moderni, è molto tecnico e in più sorge su un terreno molto collinoso, garantendo diversi saliscendi e un percorso più variato. Il circuito si sviluppa in senso antiorario. Il punto di maggiore difficoltà è senza dubbio rappresentato dalla curva 8, una curva a sinistra con quattro punti di corda che ha sempre dato filo da torcere ai piloti.

Il mondiale piloti è apertissimo e nelle sette gare che restano è difficile dire chi potrebbe essere favorito in un tracciato rispetto ad un altro. Viste le caratteristiche del tracciato turco la Mercedes dovrebbe avere un qualcosa in più ma, a questo punto della stagione, la situazione è talmente equilibrata che una variabile in più o in meno potrebbe condizionare l’esito finale. In Mercedes sono anche alle prese con possibili noie al motore: finora Hamilton ha evitato l’omologazione di una nuova power unit con conseguente penalità ma, stando alle parole di Toto Wolff, la sostituzione non è più un’ipotesi, c’è solo da scegliere il quando. Per il campione inglese, dopo il weekend della centesima vittoria, arriva un dolce ricordo. Un anno fa, ad Istanbul, Hamilton ha conquistato il settimo titolo iridato.

Nella lotta iridata non è da sottovalutare il ruolo delle seconde guide: con un Bottas fuori dal team, già pronto ad accasarsi all’Alfa Sauber, sarebbe da ingenui aspettarsi un qualche aiuto da parte sua alla causa di Hamilton; esattamente come si è visto in Russia con il finlandese, partente anche lui dal fondo per scelta strategica, che ha lasciato sfilare Verstappen in rimonta senza di fatto opporre resistenza.

La Pirelli, per questo Gran Premio, porterà gomme di mescola C2 Hard, C3 Medium, C4 Soft, uno step più morbido rispetto alle coperture portate lo scorso anno.


LA MAPPA

gp turchia

I NUMERI DEL GP TURCHIA

Nazione: Turchia
Circuito: Istanbul Otodrom
Lunghezza del circuito: 5,338 km
Giri da percorrere: 58
Distanza totale: 309,396 km
Numero di curve: 14
Senso di marcia: antiorario
Mescole Pirelli: C2 (Dura), C3 (Media), C4 (Soft)
Primo Gran Premio: 2005

RECORD

Giro gara: 1:24.770 – J Montoya – McLaren Mercedes – 2005
Distanza: 1h24:34.454 – K Raikkonen – McLaren Mercedes – 2005
Vittorie pilota: 3 – F Massa
Vittorie team: 3 – Ferrari
Pole pilota: 3 – F Massa
Pole team: 3 – Ferrari, Red Bull
Km in testa pilota: 806 – F Massa
Km in testa team: 854 – Ferrari
Migliori giri pilota: 2 – K Raikkonen
Migliori giri team: 3 – Ferrari
Podi pilota: 4 – F Alonso
Podi team: 8 – Ferrari

ALBO D’ORO GP TURCHIA

YearCircuitDateWinning DriverTeamLaps
92021Istanbul Park10 ottobreFinlandia Valtteri BottasGermania Mercedes58
82020Istanbul Park15 novembreRegno Unito Lewis HamiltonGermania Mercedes58
72011Istanbul Park8 MaggioGermania Sebastian VettelAustria Red Bull58
62010Istanbul Park30 MaggioRegno Unito Lewis HamiltonRegno Unito McLaren58
52009Istanbul Park7 GiugnoRegno Unito Jenson ButtonRegno Unito Brawn58
42008Istanbul Park11 MaggioBrasile Felipe MassaItalia Ferrari58
32007Istanbul Park26 AgostoBrasile Felipe MassaItalia Ferrari58
22006Istanbul Park27 AgostoBrasile Felipe MassaItalia Ferrari58
12005Istanbul Park21 AgostoFinlandia Kimi RäikkönenRegno Unito McLaren58

GLI ORARI TV

F1 | GP Turchia 2021: anteprima, statistiche, record ed orari TV di Istanbul Park

Immagine: Mercedes Media

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM