F1 | GP Turchia 2020, qualifiche: Pole eroica di Lance Stroll sul bagnato!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Incredibile quello che succede a Istanbul nelle qualifiche del GP Turchia. Mercedes arranca, Stroll festeggia, Verstappen beffato

Dalla roulette di Istanbul le qualifiche estraggono il numero 18. La pole position del GP Turchia va ad un eroico Lance Stroll che, con la Racing Point, riporta il team ex Force India al palo dal Gran Premio del Belgio 2009 e conquista la sua prima pole in 1:47.765. Era da Jerez 1997 che un pilota canadese (allora fu Jacques Villeneuve) non si trovava in pole. Grandissima prestazione di Stroll che, dopo qualche settimana difficile, viene fuori come al solito in condizioni difficili meritando questa prima partenza al palo.

Quella turca è una qualifica a tratti assurda, con due interruzioni in Q1 a causa della pioggia e del tracciato impraticabile dopo un fine settimana anomalo a causa dei problemi legati al nuovo asfalto. Ci sarà, inoltre, da attendere per un’investigazione su una doppia bandiera gialla in Q1 per l’uscita di pista di Daniil Kvyat, con Kevin Magnussen che ha accusato diversi piloti di non aver rallentato.

A restare beffato in questa qualifica è un indispettito Max Verstappen, praticamente sempre in testa dalla FP1 fino a metà Q3. L’olandese resta a 290 millesimi dal tempo di Stroll con la Red Bull dopo aver dominato le qualifiche e precede una seconda fila dall’ordine di monoposto identico, con Sergio Perez sulla seconda RP20 che precede Alex Albon sull’altra RB16.

Daniel Ricciardo è ottimo quinto con la Renault davanti a Lewis Hamilton. La Mercedes è la grande assente di giornata, con il campione in carica sesto e Bottas nono, dietro anche ad Ocon con la seconda Renault e Kimi Raikkonen con l’Alfa Romeo. una qualifica totalmente anonima quella del team campione del mondo. L’altra Alfa di Antonio Giovinazzi chiude la top ten in decima posizione.

Malissimo le Ferrari. Sebastian Vettel e Charles Leclerc restano esclusi dalla Q2, in dodicesima e quattordicesima posizione.

Seguono i tempi delle qualifiche del GP Turchia. A seguire la cronaca completa di un lungo pomeriggio.

Immagine di copertina: Twitter – Racing Point

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE