F1 | GP Turchia 2020, anteprima Haas: parlano Magnussen, Grosjean e Gunther Steiner

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’anteprima del team Haas per il GP Turchia 2020

Kevin Magnussen

“Non vedo l’ora di guidare in un’altra pista nuova. Quello di Istanbul è molto interessante tra i nuovi circuiti. Ci sono alcune curve di alta velocità, ma mi aspetto che si faranno in pieno. Nonostante questo mi sembra piuttosto bello da quello che ho visto. Credo sia giusto documentarti il più possibile tra onboard e vecchie gare, giusto per avere un’idea sulle traiettorie, quali cordoli usare e quali da evitare. Anche se, alla fine, impari molto di più quando guidi in prima persona”.

Romain Grosjean

“Credo sarà un altro gran circuito, davvero bello. Ha alte velocità, saliscendi, cordoli differenti, insomma c’è tutto quello che hai bisogno in una pista. Ci sono alcune curve di passa velocità alla fine del giro che possono agevolare i sorpassi. Credo sarà un bel weekend nel GP Turchia”

Gunther Steiner, Team Principal

“Sarà una gara simile alle ultime, i nostri piloti qui non hanno corso in F1. Cerchiamo sempre di fare il nostro meglio e fino ad ora non è andata male. Ovviamente Monza non è stata il massimo, ma non darei la colpa a noi perché non sapevamo cosa fare su un tracciato nuovo; credo si sia trattato di circostanze. Credo sia una grande esperienza per il team andare in posti nuovi, così come per i piloti. Nella posizione in cui siamo in questo momento, cerchiamo di fare il nostro meglio con la speranza di portare a casa un po’ di punti”.

Immagine di copertina:Haas

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE