F1 | GP Stati Uniti 2022: le infografiche post gara Pirelli

di Redazione P300.it @p300it
24 Ottobre 2022 - 11:00

Segue l’analisi Pirelli del GP Stati Uniti 2022

Leggi il resoconto della Gara

Leggi la cronaca

Max Verstappen su Red Bull ha preso subito il comando della gara alla prima curva, dopo essere partito su P Zero Yellow medium – la stessa scelta fatta da 16 piloti su 20 allo start. Verstappen ha effettuato un pit stop per montare le P Zero White hard quando era ancora in testa e poi è riuscito a rimontare dal fondo, subito dopo un pit stop simile di Hamilton. Dopo aver mantenuto il vantaggio, nonostante la doppia uscita della safety car, Verstappen si è fermato per la seconda volta per un altro set di medie a 20 giri dal termine, scivolando dietro Hamilton – già su gomme hard per lo stint finale – a seguito di un problema ai box. Dopo aver inseguito il pilota Mercedes, Verstappen ha infine vinto la gara con quattro secondi di vantaggio. Perfetta la sua gestione degli pnematici che gli hanno consentito di portare a casa il titolo Mondiale Costruttori 2022 per Red Bull Racing.

Kevin Magnussen (Haas) è stato il primo pilota in griglia a partire con le gomme Hard, tredicesima posizione e l’unico a fermarsi una sola volta ai box, finendo a punti dopo aver completato uno stint finale lungo 38 giri con le medie. Il pilota della Mercedes George Russell è stato invece l’unico a fermarsi tre volte e a utilizzare P Zero Red soft, montate a due giri dalla fine, per ottenere il punto aggiuntivo per il giro più veloce.

INFOGRAFICHE

F1 | GP Stati Uniti 2022: le infografiche post gara Pirelli
F1 | GP Stati Uniti 2022: le infografiche post gara Pirelli

PARLA MARIO ISOLA

“Congratulazioni a tutte le donne e gli uomini di Red Bull Racing per la vittoria di Max Verstappen e la conquista di un altro Campionato Costruttori, senza dimenticare le nostre condoglianze per la scomparsa di Dietrich Mateschitz. La gara di oggi è stata molto intensa. Le due interruzioni della Safety Car hanno contribuito a ridurre il degrado degli pneumatici che comunque abbiamo notato essere inferiore a quanto previsto nelle stesse condizioni di caldo. La strategia gomme si è rivelata ancora una volta fondamentale. Lewis Hamilton ha cercato di scalzare Verstappen in un duello mozzafiato nel finale della gara mentre in precedenza abbiamo assistito alla lotta tra Verstappen e Leclerc. Un plauso al duello ruota-ruota fra Max e Lewis che ha catalizzato l’attenzione fino al traguardo di una folla di oltre 440mila persone. Entrambi i piloti hanno dato il massimo e i loro pneumatici, mescole diverse, sono stati sicuramente all’altezza della sfida”.

Fonte immagini e testi: Pirelli Motorsport