F1 | GP Stati Uniti 2022, la cronaca delle qualifiche

di Danilo Lunetta @LunettaDanilo
23 Ottobre 2022 - 01:45

Pole position per

Segue la cronaca delle qualifiche del GP Stati Uniti 2022, diciannovesima prova del mondiale di F1. Carlos Sainz è in pole position davanti a Max Verstappen e Lewis Hamilton.

F1 | GP Stati Uniti 2022, qualifiche: Sainz in Pole su Leclerc (avrà penalità) e Verstappen. Penalità anche per Pérez, Hamilton e Russell in 2a fila

Max Verstappen è nuovamente il principale indiziato alla conquista della pole dopo che nelle FP3 è stato il più veloce, ma la Ferrari con Sainz rappresenta un’insidia non da poco per il campione del mondo. Ricordiamo che Leclerc, Perez, Alonso e Zhou saranno penalizzati in griglia per cambio componenti della PU – 10 posizioni per Charles, 5 posizioni per Checo, Fernando e Guanyu.

Q1

Iniziano le qualifiche: i primi sul tracciato sono Albon, Schumacher, Zhou, Latifi e Magnussen. Tempi ancora alti con Schumacher in testa in 1.37.816, mentre scendono i pista i big con Verstappen a guidare la fila.

Subito sfida Ferrari – Red Bull con Leclerc a prendersi la testa in 1.35.795 davanti a Max di appena 69 millesimi, un po’ più distaccati, a quasi 4 decimi, Hamilton, Perez e Russell. Alonso si mette in P6 a sei decimi mentre Sainz abortisce il primo tentativo per rilanciarsi al successivo. Sainz si porta davanti a tutti in 1.35.297 rifilando mezzo secondo al resto del gruppo.

Quando mancano 5 minuti alla fine del Q1 sono virtualmente fuori: Tsunoda, Albon, Ricciardo, Magnussen e Zhou.

Per il secondo run restano ai box solamente Ferrari e Red Bull. Miglioramenti su miglioramenti – eccezion fatta per Schumacher, protagonista di un testacoda in curva 1 – e gli eliminati nella prima sessione sono: Magnussen, Ricciardo, Ocon, Schumacher  e Latifi.

Q2

Di nuovo in pista per il Q2: Albon, Tsunoda e Gasly entrano per primi in pista, dopo quasi un minuto arrivano progressivamente tutti gli altri con Red Bull e Ferrari su pneumatici usati.

Ancora sfida Verstappen contro Ferrari: Leclerc ottiene il miglior tempo in 1.35.246 e Verstappen è staccato di soli 48 millesimi, mentre Sainz si trova a poco più di tre decimi.

Bene Russell quarto davanti a Perez ed Hamilton, Alonso si conferma “primo degli altri” ma a quasi un secondo dalla testa. Sono al momento esclusi: Albon, Tsunoda, Stroll, Gasly e Vettel – Gasly autore di un gran bloccaggio in curva 1, Vettel con tempo cancellato per aver oltrepassato i track limits.

Verstappen, stranamente, scende in pista per un secondo tentativo su pneumatici soft nuovi, mentre restano ai box le due Ferrari e Sergio Perez. Si tratta solo di un out / in per Max.

Valzer di miglioramenti e bandiera a scacchi: Albon, Vettel, Gasly, Zhou e Tsunoda restano esclusi. Il cinese e il giapponese hanno visto il loro crono cancellato per track limits, con Zhou che  perde la top ten proprio per questo motivo. Hamilton si porta in P5 davanti a Perez.

Q3

Semaforo verde e l’ordine per il primo run è Bottas, Russell, Norris, Alonso, Verstappen, Leclerc, Perez, Sainz, Hamilton.

Gran tempo di Leclerc che si mette provvisoriamente in testa in 1.34.624 con Sainz subito dietro a poco più di un decimo. Terzo è Hamilton a tre decimi mentre è solo quarto Verstappen, sfortunato nel trovare traffico nel primo settore, con Russell lento dopo un piccolo errore. Poi troviamo Perez, Russell – tempo ottenuto al secondo giro – Stroll, Alonso, Norris e Bottas.

Max entra in pista con parecchio anticipo per il secondo run per effettuare due giri di warm up. L’ordine per il secondo run è: Bottas, Alonso, Norris, Perez, Leclerc, Sainz, Russell, Verstappen, Hamilton.

F1 | GP Stati Uniti 2022, qualifiche: Sainz in Pole su Leclerc (avrà penalità) e Verstappen. Penalità anche per Pérez, Hamilton e Russell in 2a fila

Carlos Sainz si prende la pole position in 1.34.356 – terza pole in stagione per lo spagnolo. Super giro nel secondo run che gli consente di prendersi la partenza al palo e puntare alla seconda vittoria stagionale nella gara di domani. Chiude secondo Charles Leclerc a soli 65 millesimi dalla pole, ma il monegasco partirà domani dalla P12. “Solo” terzo tempo – ma a 92 millesimi – per Verstappen, secondo domani in griglia, non contento dei suoi giri di riscaldamento. Sergio Perez è in P4 poco distaccato dal compagno di squadra e soddisfatto del risultato ma anche lui costretto a partire più indietro domani – P9 – per la penalità. Quinto tempo per Lewis Hamilton a quasi sei decimi dalla pole ma con l’occasione domani di partire dalla P3. Sesto e settimo tempo rispettivamente per George Russell e un ottimo Lance Stroll – quarto e quinto in griglia. Ottavo tempo per Lando Norris e nono per Fernando Alonso – anche loro avanzeranno di due posizioni domani in griglia. Chiude la top ten Valtteri Bottas – P8 per la griglia della gara.

Immagine di copertina: Media Ferrari