F1 | GP Stati Uniti 2021: la gara di Max Verstappen (Red Bull), primo

Segue l’analisi del GP Stati Uniti 2021 di F1 di Max Verstappen. Il pilota olandese del team Red Bull ha chiuso primo sotto la bandiera a scacchi

GP Stati Uniti 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Partenza non ottimale per l’olandese che prova a resistere all’attacco di Hamilton all’interno di curva 1 ma è costretto a cedere la testa della corsa al suo rivale per il Mondiale. Verstappen prova a metterlo da subito sotto pressione, ma sembra non avere la velocità necessaria per riprendersi la 1a piazza in pista. Per questo motivo, decide di anticipare la sosta e rientra ai box al 10° passaggio per effettuare l’under-cut nei confronti dell’inglese e la scuderia tedesca decide di non rispondere subito alla mossa della Red Bull, forse per non optare subito per la strategia a due soste. I giri in più percorsi da Hamilton con le coperture Medie, consentono a Verstappen di riavvicinarsi al battistrada, dopo essersi liberato di Ricciardo, per poi superarlo al suo rientra in pit-lane. Con un vantaggio intorno ai 6 secondi, l’alfiere della Red Bull prova a gestire al meglio le coperture e si presta al ritorno di Hamilton che poco alla volta diminuisce il suo svantaggio. Prima di essere definitivamente ripreso, Verstappen rientra ai box per effettuare la seconda sosta in modo da non dare la possibilità al suo rivale di tentare un under-cut. Appena rientrato in pista non forza subito il suo ritmo per riprendere Hamilton limitandosi a recuperargli qualche decimo al giro per risparmiare le coperture in vista degli ultimi giri. La strategia della Red Bull si rivela alla fine vincente: tornato in testa alla gara dopo il secondo pit-stop di Hamilton, Verstappen si ritrova nella scomoda situazione di dover provare a resistere alla rimonta della Mercedes numero 44 e allo stesso tempo di non consumare troppo le gomme per poter lottare con Hamilton una volta ripreso. Alla fine, l’iridato in carica non riesce a riavvicinarsi abbastanza per provare un attacco prima della bandiera a scacchi, consentendo così a Verstappen di vincere per la prima volta negli Stati Uniti e di incrementare il suo vantaggio nella Classifica Mondiale. A cinque Gran Premi dalla fine della stagione, i punti di vantaggio per l’olandese sono 12, un margine non ancora rassicurante viste le gare imprevedibili disputate nel corso dell’anno.

Immagine di copertina: Twitter / Red Bull

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS