F1 | GP Stati Uniti 2021: la gara di Lando Norris (McLaren), ottavo

Segue l’analisi del GP Stati Uniti 2021 di F1 di Lando Norris. Il pilota inglese del team McLaren ha chiuso ottavo sotto la bandiera a scacchi

GP Stati Uniti 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Gara abbastanza anonima per Norris che dopo una partenza molto aggressiva non riesce mai ad essere veramente competitivo. Nel primo giro prova parecchie volte ad attaccare Sainz ma il pilota della Ferrari si difende bene fino alla fine del lungo rettilineo. Infatti, in curva 12, Norris allunga molto la staccata costringendo Sainz ad allargare la traiettoria ed uscire di pista per riprendersi la posizione. A causa di questa manovra, lo spagnolo è costretto a rendere la posizione all’inglese che tuttavia non è in grado di difenderla e scende nuovamente in 7a piazza. Perso contatto definitivamente dalla Ferrari numero 55 non è riesce più a riavvicinarsi anche dopo la sosta per montare le coperture Dure e in più, viene rimontato da Bottas che si costruisce il vantaggio necessario per effettuare il secondo pit-stop e rimanergli davanti facendolo scendere all’8° posto. Anche se si ritrova non lontano dal finlandese, il suo distacco rimane costante per quasi tutta l’ultima parte di gara fino a quando il rallentamento causato da Sainz gli consente di riavvicinarsi. Ciò nonostante, Norris non sembra mai avere la velocità necessaria per impensierire prima Bottas e poi il suo ex compagno di scuderia che si difende sempre molto bene e non gli consente di contendergli la 7a posizione. Secondo fine settimana difficile per Norris, dopo quello in Turchia, che nelle ultime tre gare ha perso ben 10 punti rispetto al compagno di scuderia Ricciardo, dopo averlo battuto con continuità da inizio stagione, nonostante il 13° posto dell’australiano ad Istanbul.  



Immagine di copertina: Twitter / McLaren

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS