F1 | GP Stati Uniti 2021: la gara di Carlos Sainz (Ferrari), settimo

Analisi GaraF1
Tempo di lettura: 2 minuti
di Valentino Lui
27 Ottobre 2021 - 15:30
Home  »  Analisi GaraF1

Segue l’analisi del GP Stati Uniti 2021 di F1 di Carlos Sainz. Il pilota spagnolo del team Ferrari ha chiuso settimo sotto la bandiera a scacchi

GP Stati Uniti 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Brutta partenza da parte di Sainz che nonostante le coperture Soft non riesce ad avere uno scatto e viene infilato da Ricciardo e attaccato da Norris. Grazie ad una strenua difesa nelle prime curve rimane davanti a Norris e si riprende anche la posizione su Ricciardo prima dell’inizio del rettilineo. Alla staccata di curva 12 viene si deve nuovamente difendere dalle due McLaren con Norris che lo obbliga ad uscire dalla pista per evitarlo e così facendo non ha una buona trazione in uscita e viene definitivamente sopravanzato da Ricciardo. Qualche giro più tardi riceve indicazioni dal muretto di cedere la posizione al suo ex compagno di squadra ma riesce subito a riprendersela vista la grande differenza di ritmo rispetto all’inglese. Staccato Norris, l’alfiere della Ferrari prova a riavvicinarsi a Ricciardo ma anche se percorre parecchie tornate vicino alla McLaren numero 3 non è in grado di attaccarlo. Per questo motivo, la Ferrari decide di provare un under-cut ma purtroppo per Sainz, il pit-stop è troppo lento e quindi Ricciardo può agevolmente restargli davanti. Verso la fine della gara, lo spagnolo si fa più aggressivo e tenta in più occasioni il sorpasso, ma la difesa molto decisa dell’australiano non gli consente di salire al 5° posto. In più, l’alettone anteriore della Ferrari rimane danneggiato dalla manovra di difesa di Ricciardo e così il ritmo di Sainz si alza in maniera evidente e lo spagnolo viene ripreso da Bottas e Norris. A sua volta è quindi costretto a difendersi e per qualche passaggio riesce a tenersi la Mercedes alle spalle; alla lunga è però costretto a desistere e scende in 7a piazza, incalzato anche da Norris. Nonostante la macchina danneggiata, l’alfiere della Ferrari riesce a difendersi dall’inglese per cogliere un comunque importante 7a posizione. Decima gara consecutiva in zona punti per Sainz che allunga la sua striscia personale e permette alla Ferrari di recuperare punti sulla McLaren nella Classifica Costruttori.



Immagine di copertina: Twitter / Ferrari

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO