F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Alfa Romeo, al termine del Gran Premio degli Stati Uniti.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 1

“Oggi è stata complicata e lo sapevamo. Sfortunatamente non avevamo alcuna velocità di punta, quindi all’inizio della gara non sono riuscito a superare nessuno. Il piano A era stare sulle medium quindi soft, quindi abbiamo cercato di rimanere a lungo sui medium. Ho perso un sacco di tempo sul giro. Poi siamo andati sulle Hard ed erano in realtà abbastanza buone. Sono stato contento del bilanciamento e dei miei tempi sul giro. Eravamo troppo indietro, senza possibilità di combattere”.

20 | KEVIN MAGNUSSEN

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 2

“Ho avuto un problema di freno ed è finita lì. È stata una giornata dura. Oggi non siamo stati abbastanza veloci, ci mancava grip e ritmo. Abbiamo dei problemi, è abbastanza chiaro, ma ho comunque cercato di fare del mio meglio. Sono arrivato al nono posto in quei primi giri – è stato molto divertente, ma poi è stato così chiaro che non avessimo minimamente ritmo. La gara si è quindi conclusa con la rottura dei freni”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 3

“Una buona gara per me e la squadra! Ho avuto un buono spunto e sono arrivato in P5 dopo le prime curve. Stiamo facendo un buon lavoro in questo senso ed è un nostro punto di forza. Il resto della gara è stato dura, in particolare il primo stint sulle soft. Ho faticato molto rispetto a Daniel [Ricciardo] nei giri successivi con le gomme, cosa che ci aspettavamo. Grazie mille a tutti quelli che sono tornati in fabbrica e in pista per il loro duro lavoro”.

55 | CARLOS SAINZ

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 4

“È stata una buona giornata di lavoro per il team. Siamo riusciti a portare a casa qualche punto, quindi congratulazioni a tutti. Personalmente, ritengo che avremmo potuto ottenere di più, ma la mia gara è stata compromessa all’inizio, dopo essere stato colpito alla Curva 1. Il ritmo è stato accettabile e siamo riusciti a garantire un importante P8. Tutto sommato un fine settimana positivo e passiamo al Brasile puntando ad altro”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 5

“Ci sono stati molti aspetti positivi che possiamo prendere da questa gara, anche se finire 11° e fuori dai punti è fastidioso dopo una gara abbastanza competitiva. Ho avuto un’ottima partenza, siamo andati molto meglio e siamo stati in lotta dall’inizio alla fine”.

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 6

“In qualità di team, siamo diventati più forti questo fine settimana in modo da poter essere più ottimisti per il futuro, anche se non abbiamo raccolto punti oggi. La gara è migliorata con le gomme Soft, ma a quel punto era troppo tardi per fare la differenza. Stiamo facendo passi avanti e speriamo che andrà ancora meglio in Brasile”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

923FollowersFollow
1,679FollowersFollow
F1 | GP Stati Uniti 2019: Haas, McLaren, Alfa Romeo 8
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE