F1 | GP Spagna 2024: anteprima Brembo

F1 | GP Spagna 2024: anteprima Brembo

ComunicatiF1GP SpagnaGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
19 Giugno 2024 - 16:00
Home  »  ComunicatiF1GP SpagnaGran Premi

Segue l’anteprima Brembo del GP Spagna 2024 di F1

​Primo di tre round consecutivi per la Formula 1 con il GP Spagna a cui seguirà fra 7 giorni il GP Austria e dopo altrettanti il GP Gran Bretagna. Il GP Spagna va in scena al Circuit de Barcelona-Catalunya dal 1991, anno in cui fu inaugurato l’impianto. Tuttavia, nel capoluogo catalano la Formula 1 aveva già corso dal 1969 al 1975, prima che questioni di sicurezza portassero allo spostamento del GP Spagna prima a Jarama poi a Jerez.

I dati del GP

Secondo i tecnici Brembo il Circuit de Barcelona-Catalunya da 4.657 metri di lunghezza rientra nella categoria dei circuiti scarsamente impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 2 perché i piloti frenano per 8 secondi e mezzo al giro. Solo 2 delle 6 staccate richiedono un uso dei freni di almeno 1,4 secondi e la decelerazione non raggiunge mai i 5 g.

F1 vs MotoGP 

Al Circuit de Barcelona-Catalunya ha gareggiato il mese scorso la MotoGP: i tempi sul giro delle moto, penalizzate dall’impossibilità di scaricare a terra tutta la potenza e dal delicato equilibrio dinamico, sono superiori di oltre 25 secondi a quelli delle monoposto. Invece il ricorso ai freni è decisamente più elevato: 32 secondi al giro per le moto, circa il 32 per cento dell’intero GP, a fronte del 12 per cento della Formula 1.

D’altro canto su questo tracciato la MotoGP ha bisogno dei freni in 10 curve, rispetto alle 6 della Formula 1. Malgrado entrambe le categorie dispongano di dischi Brembo in carbonio, le differenze sulle singole frenate sono notevoli: alla curva 1, per esempio le moto perdono 239 km/h in 292 metri, ovvero circa un km/h in 1,22 metri mentre le monoposto riducono di 143 km/h la loro velocità in 81 metri, ossia un km/h in 57 centimetri, meno della metà della MotoGP.

La curva più dura 

La curva più dura del Circuit de Barcelona-Catalunya per l’impianto frenante è la 10 in cui le monoposto passano da 303 km/h a 116 km/h in 2,08 secondi durante i quali percorrono 102 metri. Notevole lo sforzo richiesto ai piloti in quel frangente: 4,9 g è la decelerazione massima a cui sono sottoposti e 177 kg il carico che devono esercitare sul pedale del freno. La potenza frenante è invece di 2.499 kW.

Le furie rosse 

Pur con 13 piloti che hanno corso almeno un GP, la Spagna ha dovuto attendere il 2003 per festeggiare la prima vittoria in F1. Merito di Fernando Alonso, capace di conquistare 32 GP: 17 con la Renault, 11 con la Ferrari e 4 con la McLaren. Il solo altro spagnolo ad aver vinto in F1 è Carlos Sainz, 3 successi con la Ferrari, anche se mai più d’uno a stagione. Riuscirà il ferrarista a sfatare questo tabù proprio nella gara di casa? 

Torna la capitale 

A partire dal 2026 la Formula 1 tornerà a gareggiare a Madrid su una pista di nuova costruzione che ospiterà fino a 110 mila persone al giorno che saliranno a 140 mila posti dopo un lustro. A differenza di altri rinnovi più breve, l’accordo prevede la disputa di 10 GP consecutivi. Tuttavia, come ha precisato Stefano Domenicali, ciò non comporta l’esclusione dal calendario di Barcellona, anche perché nel 2023 l’audience della Formula 1 in Spagna è stata di 77 milioni di persone, con una crescita annua dell’84 per cento.

Fonte immagini e testi: Brembo

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live