F1 | GP Spagna 2023, qualifiche: Verstappen imprendibile, Pole su Sainz e Norris. Leclerc fuori dal Q1, Pérez e Russell in Q2

F1GP SpagnaGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
3 Giugno 2023 - 17:30
Home  »  F1GP SpagnaGran Premi

Pole position numero 24 per Verstappen nel GP Spagna 2023

La pole position del GP Spagna 2023 è di Max Verstappen. Il campione del mondo, con la prima pole a Barcellona, sale a quota 24 portandosi al pari con Niki Lauda e Nelson Piquet, con una qualifica senza problemi nonostante la sessione sia partita con tracciato parzialmente umido per la pioggia caduta durante e dopo la FP3.

Verstappen ha girato in 1:12.272 e non ha avuto bisogno del secondo giro in Q3 per difendere una pole apparsa subito imprendibile per gli avversari. Al suo fianco, in prima fila, scatterà uno dei due idoli di casa, Carlos Sainz con la Ferrari. Lo spagnolo si è fermato a 462 millesimi dal tempo di Verstappen al secondo giro, e precede un’incredibile McLaren con Lando Norris che scatterà terzo. Qualifica a due facce quella di Pierre Gasly. Il francese si qualifica quarto ma rischia una pesante penalità per un doppio impeding, prima nei confronti di Sainz e poi di Verstappen. Le investigazioni sono già state pubblicate.

Al quinto posto c’è momentaneamente Lewis Hamilton con la prima Mercedes: il sette volte campione del mondo precede un ottimo Lance Stroll che, stavolta, fa meglio del suo caposquadra Fernando Alonso. Il bicampione sente un po’ di pressione, va largo in Q1 rovinando il fondo e fa male in Q3, chiudendo nono alle spalle di Esteban Ocon con la seconda Alpine e di un ottimo Nico Hulkenberg con la Haas. Decimo posto e quinta fila per Oscar Piastri con l’altra McLaren.

I delusi di giornata sono sicuramente Charles Leclerc, Sergio Pérez e George Russell. Il monegasco viene eliminato in Q1 con problemi alla sua Ferrari che sono in fase di investigazione. Il messicano della Red Bull e l’inglese della Mercedes vengono invece esclusi dal Q2.

La Q1 inizia con l’incognita della pioggia e pista ancora umida in alcuni punti. Il che porta diversi piloti ad uscire di pista e, addirittura, a chiamare la bandiera rossa per ripulire la pista dall’abbondante ghiaia lasciata dalle monoposto. Il rischio pioggia fortunatamente cala e i piloti possono spingere alla ripresa della sessione, con un miglioramento clamoroso dei tempi giro dopo giro. Il problema però è tutto di Charles Leclerc, che non riesce a competere con una SF-23 problematica. Il monegasco resta escluso incredibilmente insieme a Bottas, Magnussen, Albon e Sargeant e spiegherà di aver avuto problemi soprattutto nelle curve a sinistra, come se avesse un problema alla posteriore destra.

La Q2 si sviluppa in modo più lineare, con diversi piloti che effettuano più giri nel primo stint o usano le gomme usate per il primo tentativo. I colpi di scena arrivano però alla fine, quando sia Sergio Pérez che George Russell restano incredibilmente esclusi dalla Q3. E non basta, perché le due Mercedes fanno a contatto sul rettilineo principale con Russell che non vede Hamilton affiancarlo. Restano esclusi, oltre a Perez e Russell, Zhou, De Vries e Tsunoda.

La Q3 vede Verstappen mettersi subito in testa in 1:12.272 con Hamilton alle sue spalle lontano nove decimi e Nico Hulkenberg fantastico terzo con la Haas davanti a Norris, Ocon, Sainz e Piastri. Gli ultimi giri vedono miglioramenti alle spalle dell’olandese con Sainz che si porta in seconda posizione davanti a Norris, Gasly e Hamilton. Verstappen potrebbe migliorare ulteriormente il suo tempo ma, non attaccabile, ritorna ai box senza completarlo. Male Alonso che termina nono mentre Stroll è sesto davanti a Ocon e Hulkenberg. Piastri chiude al decimo posto.

Segue il risultato delle qualifiche. A seguire la cronaca e gli altri approfondimenti.

Immagine: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live