F1 | GP Spagna 2021: Le infografiche post libere Pirelli

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

TELEGRAM | Canale News

TELEGRAM | Gruppo

GOOGLE NEWS

TWITTER

INSTAGRAM

Segue l’analisi Pirelli dopo le prove libere del venerdì del GP Spagna 2021

Leggi il resoconto delle FP1

Leggi il resoconto delle FP2

Mercedes è stata la più veloce in entrambe le sessioni di prove libere utilizzando i P Zero Red soft in mescola C3. Al mattino Valtteri Bottas ha segnato il giro più veloce sulla pista di Barcellona (recentemente modificata alla curva 10), mentre Lewis Hamilton ha fatto segnare il miglior tempo di giornata nel pomeriggio.

Anche Alpine ha performato bene in quello che è il gran premio di casa per Fernando Alonso, con le monoposto francesi che hanno concluso le FP2 al quarto e quinto posto dietro la Ferrari di Charles Leclerc.

Le prove si sono svolte in condizioni di asciutto e temperature miti intorno ai 25 gradi centigradi aria e 40 gradi asfalto.

In generale i piloti hanno utilizzato pneumatici P Zero White hard e P Zero Red soft in FP1 (ad eccezione di Ferrari, unico Team ad aver utilizzato i P Zero Yellow medium anche al mattino) prima di passare a medium e soft nel pomeriggio per concentrarsi su qualifiche e simulazioni di gara.

Il gap prestazionale tra le mescole è quello previsto su questo tracciato: circa 8 decimi tra soft e medium e 1 secondo tra medium e hard.

INFOGRAFICHE

F1 | GP Spagna 2021: Le infografiche post libere Pirelli

PARLA MARIO ISOLA

“Durante le prove libere di oggi i pneumatici si sono comportati come da aspettative senza mostrare segni evidenti di graining o di abrasione e con un gap prestazionale tra le mescole in linea con quanto avevamo previsto. L’asfalto a Barcellona è molto diverso da quello di settimana scorsa a Portimao, qui è più abrasivo e genera più grip. La nuova curva 10 rende la vita un po’ più facile ai pneumatici, soprattutto ai posteriori, perché ora è diventata una curva più veloce rispetto a prima. Nel pomeriggio i team si sono concentrati sulle mescole soft e medium, che probabilmente saranno quelle chiave per la gara. Ciò è dovuto al fatto che la hard ha un divario prestazionale più alto ma anche perché il tempo che si perde ai box è inferiore rispetto al Portogallo e questo incoraggia stint più brevi”.

Fonte immagini e testi: Pirelli Motorsport

P300 MAGAZINE

F1 | GP Spagna 2021: Le infografiche post libere Pirelli

Continua a seguirci

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

F1 | GP Spagna 2021: Le infografiche post libere Pirelli

Continua a seguirci