F1 | GP Spagna 2021, la cronaca delle qualifiche

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Pole position numero 100 per Hamilton. Seguono Verstappen e Bottas

Segue la cronaca delle qualifiche del GP Spagna 2021, quarta prova del mondiale 2021.

Q1

La Q1 inizia con 10 minuti di ritardo per permettere la sistemazione delle barriere in curva 9 dopo un incidente in Formula Regional.

Dentro Williams e Haas all’inizio della sessione.

Il primo tempo è del canadese in 1:20.241, con Schumacher che segue. Russell torna ai box senza completare il giro. Arrivano poi Red Bull e Mercedes. Perez scende a 1:18.609, ma gli altri sono più veloci. Hamilton segna 1:18.245, Verstappen lima a 1:18.090, Bottas fa meglio di entrambi in 1:18.005. Tocca ora alle Ferrari: Sainz è terzo, Leclerc quinto.

Gasly si mette in terza posizione, Ocon sale in sesta ma viene sopravanzato da Ricciardo. La situazione ora vede Bottas davanti a Verstappen, Gasly, Sainz, Hamilton, Ricciardo, Ocon, Leclerc, Alonso e Perez nei primi dieci, con le Mercedes che hanno girato su gomma media.

Russell è 11°, Vettel 14° ma a soli 9 decimi dalla testa: il gruppo è molto compatto. Si parte per gli ultimi giri che valgono l’accesso alla Q2. Tutti ti scatenano con la pista che migliora e restano esclusi Tsunoda, Raikkonen, Mick Schumacher, Latifi e Mazepin. Da Gasly (5°) a Vettel (15°) sono tutti in 99 millesimi!

Q2

Fuori tutti con gomma soft a parte Giovinazzi, che tenta il primo giro con la media. Le Mercedes partono subito ad inizio sessione così come Verstappen.

Hamilton gira in 1:17.632. Bottas scende a 1:17.400. Norris va in terza posizione, Verstappen invece sbanca tutto con 1:16.922 e rifila mezzo secondo al finlandese della Mercedes.

Seguono Hamilton, Norris, Sainz, Leclerc, Alonso, Stroll, Gasly, Ricciardo. Dopo la prima tornata di giri, George Russell si impegna in un giro a pista libera. Il tempo è però lento e lo porta in 14a posizione. A tre minuti dal termine escono ancora tutti gli altri per il secondo giro che consegnerà l’accesso alla Q3.

La situazione è critica per le posizioni tra la quinta e la 13a. Leclerc si migliora e sale in sesta, Sainz fa ancora meglio e va in quarta. Ad essere eliminate sono le Aston Martin, Russell, Gasly e Giovinazzi.

Vanno in Q3 Mercedes, Red Bull, Ferrari, McLaren, Alpine.

Q3

Si scende in pista per l’ultima parte della qualifica. Il primo tempo è di Lando Norris in 1:18.010. Leclerc va in testa con 1:17.708 ma viene superato da Sainz per 88 millesimi. Ricciardo si mette secondo per due millesimi ma il colpone è di Ocon che si mette momentaneamente in testa con 1:17.580 prima dell’arrivo dei big. Hamilton va al comando con 1:16.741, Verstappen è secondo per 36 millesimi e Bottas è terzo per 132. Male Perez, che si gira per l’ingresso di curva 13 dopo aver messo leggermente le ruote di sinistra nella ghiaia.

Ora è tiratissima. Verstappen deve compiere il giro perfetto per impedire a Hamilton di conquistare la pole numero 100.

Tutti i piloti escono in sequenza per l’ultimo giro. Il primo a partire è Norris che non migliora, ma è lo stesso risultato dei primi tre che non riescono a fare meglio. Tra i primi spicca Charles Leclerc, che con un ottimo secondo giro si porta in quarta posizione davanti a Ocon. Sainz resta sesto davanti a Ricciardo, Perez, Norris e Alonso

Immagine di copertina: Twitter – Mercedes


P300 MAGAZINE

F1 | GP Spagna 2021, la cronaca delle qualifiche

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

F1 | GP Spagna 2021, la cronaca delle qualifiche

Continua a seguirci