F1 | GP Spagna 2020, la cronaca delle qualifiche

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Lewis Hamilton alla pole numero 92. Ferrari indietro con Leclerc 9° e Vettel 11°

Segue la cronaca delle qualifiche del Gran Premio di Spagna 2020, con Hamilton in Pole Position davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen.

Q1

Le prime monoposto in pista sono le Williams di Russell e Latifi. Il primo tempo è del canadese in 1:19.231, con l’inglese che si ferma a 3 decimi. Scendono anche Verstappe, le Mercedes e Norris con la McLaren, seguiti man mano dagli altri piloti. Arriva subito il tempo di Max in 1:17.415, ma le W11 sono pronte a replicare: Bottas si porta in testa per due millesimi, Hamilton scende a 1:17.037. La sorpresa – non sorpresa – è la Racing Point con Perez che si porta in seconda posizione per 80 millesimi e Stroll terzo a 279.

Seguono Bottas, Verstappen, Sainz, Leclerc, Gasly, Albon, Norris e Vettel. Giovinazzi gratta il fondo sul nuovo salsicciotto posto dopo la chicane finale. Mentre la FIA comunica un’investigazione tra Magnussen e Kvyat, a 3 minuti dal termine della sessione tutti i piloti scendono in pista per il secondo fondamentale giro di accesso alla Q2.

C’è però tantissimo traffico. La sorpresa è Kimi Raikkonen che riesce a passare in Q2 con l’Alfa Romeo, mentre restano escluse le Haas, le Williams ed Antonio Giovinazzi con la seconda Alfa. Davanti Hamilton migliora in 1:16.872 allungando a due decimi e mezzo il vantaggio su Perez. Poi Verstappen, Bottas, Leclerc, Stroll, Gasly, Albon, Sainz e Vettel.


Q2

Le Mercedes scendono in pista con la gomma soft. Stessa scelta per Red Bull, Renault e Norris. Il primo tempo è del finlandese in 1:16.152, Hamilton migliora in 1:16.013. Verstappen si ferma a mezzo secondo in terza posizione seguito da Norris, Albon, Ricciardo e Ocon. Arrivano anche le Racing Point: Perez è quinto davanti a Stroll, prima che Charles Leclerc si porti davanti ad entrambi. Male Vettel, undicesimo al suo primo tentativo. La situazione dopo i primi giri vede Hamilton davanti a Bottas, Verstappen, Sainz, Leclerc, Perez, Stroll, Norris, Albon, Ricciardo e Vettel.

Tutti dentro a tre minuti dalla fine della sessione per il giro che deciderà la Q3. Ancora tanto traffico con i piloti lentissimi nel giro di lancio e Leclerc e Verstappen impegnati a superare diverse monoposto.

L’ultima tornata è infausta per Sebastian Vettel, che resta escluso per 2 millesimi da Norris e 5 da Albon. Vanno in Q3 Hamilton, Bottas, Verstappen, Stroll, Gasly, Sainz, Perez, Leclerc, Albon e Norris. Restano esclusi Vettel, Kvyat, Ricciardo, Raikkonen ed Ocon.


Q3

Le Racing Point sono già pronte sulla linea del semaforo in attesa dell’inizio dell’ultima sessione. Tutti i piloti scendono in pista con gomma soft per i giri che valgono la pole. Il primo tempo è di Stroll in 1:16.589, superato di 21 millesimi da Perez. Arriva Bottas e si prende un secondo di vantaggio in 1:15.643. Hamilton sembra più lento ma con un grande terzo settore si porta in testa per 59 millesimi con 1:15.584. Max Verstappen è una costante dietro le Mercedes, seguito da Perez, Stroll, Norris, Leclerc, Albon, Sainz e Gasly.

Si torna in pista a tre minuti dal termine per gli ultimi giri su gomma nuova. Leclerc sarà il primo seguito da Albon, Bottas, Hamilton.

Alla fine migliorano Albon e Sainz portandosi davanti a Leclerc, che resta nono davanti al solo Gasly. Per Hamilton è pole davanti a Bottas, Verstappen, Perez, Stroll, Albon, Sainz, Norris, Leclerc, Gasly.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP Spagna 2020, la cronaca delle qualifiche 3
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE