F1 | GP Spagna 2019, Gara: McLaren, Haas, Alfa Romeo

F1
GP Spagna 2019, Gara: McLaren, Haas, Alfa Romeo

Entrambe le Haas a punti. Sainz chiude 8°. Giornata difficile per l'Alfa di 13 Maggio 2019, 09:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Haas, Mclaren e Alfa Romeo, dopo il Gran Premio di Spagna, quinta prova della stagione 2019. Prima volta con entrambi i piloti a punti per la Haas, che piazza Kevin Magnussen e Romain Grosjean rispettivamente in 7° e 10° posizione. La McLaren sorride con Carlos Sainz Jr. (8°), mentre Lando Norris si ritira dopo un contatto con Lance Stroll. Male l'Alfa Romeo: Kimi Raikkonen termina la sua gara 14°, Antonio Giovinazzi 16°.

HAAS

8 | ROMAIN GROSJEAN

"E' stato un weekend positivo per noi, nel quale abbiamo avuto un buon passo. Prima della safety car stavamo correndo da soli, ed ero molto felice della macchina. La ripartenza, al contrario, è stata difficile e ho perso delle posizioni. Nel complesso, sono contento di come la monoposto si sia mostrata competitiva nell'arco di questo weekend; abbiamo dimostrato che la VF-19 è una monoposto veloce. Ora sotto con la prossima gara".

20 | KEVIN MAGNUSSEN

"E' stata un'ottima gara per noi, con un gran ritmo, soprattutto nel finale. Non ho avuto problemi di sorta con gli pneumatici, e per noi è un'ottima notizia. Faccio i complimenti alla squadra per il secondo pit al momento della safety car, grazie al quale sono riuscito a superare Kvyat. Sono riuscito ad avere gli pneumatici in temperatura al restart; ho superato Romain e quindi ho provato ad attaccare anche Pierre. Purtroppo non sono riuscito a portare a compimento il sorpasso".

MCLAREN

4 | LANDO NORRIS

"E' stata una gara molto deludente. Ero partito molto bene, ma sono finito largo in curva 3, perdendo tante posizioni. Questo mi ha messo in una situazione difficile, anche se dopo il passo è stato buono. Più in là nel corso della gara ho provato a superare Stroll; io ero all'interno e non so se lui mi abbia visto o meno. Purtroppo ci siamo toccati e la mia gara è finita lì. Alla fine, comunque, il risultato per il team non è stato negativo, dato che Carlos è riuscito ad arrivare a punti".

55 | CARLOS SAINZ

"Ho ottenuto un bel risultato nella gara di casa, e faccio i complimenti al team, poiché non è stata una domenica semplice per me. Per metà gara abbiamo faticato; poi, grazie ad una buona strategia, ad ottimi pit-stop e a qualche sorpasso nel finale, sono riuscito a chiudere 8°. Tuttavia dobbiamo analizzare il perché oggi il nostro ritmo non era granché e perché faticavamo tanto nel T3. Per il resto, è stata una di quelle gare dove, grazie al pubblico ed al team, sono riuscito a finire nei punti. Voglio ringraziare tutti i miei fan per il sostegno datomi in questo weekend".

ALFA ROMEO

7 | KIMI RAIKKONEN

"Cosa posso dire? La cosa buona è che abbiamo avuto un paio di giorni di test anticipati; e ne abbiamo bisogno per capire i problemi della nostra monoposto. Nel complesso, è stato un weekend difficile per noi; è vero che alla fine avevamo il passo di quelli che ci precedevano, ma non abbiamo potuto farci granché. Il mio largo al primo giro non mi ha aiutato per niente; ho provato con tutte le mie forze a guadagnare qualche posizione al via, ma ho commesso quell'errore. E' stato tutto piuttosto deludente, ma adesso dobbiamo concentrarci sui test".

99 | ANTONIO GIOVINAZZI

"Non è stato un weekend facile per noi. Sono partito dalla 18° posizione, e abbiamo provato a guadagnarne qualcuna adottando una strategia un pò diversa; ma non ha funzionato, dato che non avevo il ritmo. Dobbiamo lavorare duramente in modo da presentarci a Monaco con un pacchetto più competitivo. La battaglia a centro-gruppo è serrata; ma noi abbiamo già dimostrato di poterne fare parte".



Condividi