F1 | GP Singapore, qualifiche: Rosberg sbaraglia tutti. Vettel ultimo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Nico Rosberg partirà in pole position nel Gran Premio di Singapore 2016: il pilota tedesco della Mercedes ha sbaragliato la concorrenza ottenendo inoltre, con il tempo di 1:42.584, il record della pista di Marina Bay. Al suo fianco partirà Daniel Ricciardo (Red Bull).

Sessione di qualifica, questa, che ha regalato due colpi di scena. Il primo si verifica in Q1, con Sebastian Vettel che accusa un problema alla sua SF16-H che viaggia praticamente su tre ruote, con le anteriori che si alzano alternativamente in appoggio in curva. Il tedesco non riesce a concludere un tempo significativo per passare la sessione e sarà costretto a partire ultimo. Si parla di un problema (o forse si tratta di un errore di montaggio?) alla barra antirollio posteriore sulla sua Ferrari.

Oltre a Vettel, in Q1 restano esclusi Palmer e Magnussen (Renault), Nasr (Sauber), Werlhein e Ocon (Manor).

In Q2 le Red Bull compiono il colpo, girando con le supersoft invece che con le ultrasoft. Partiranno, quindi, con le gomme marchiate di rosso nella gara di domani. Sul finale Grosjean va a sbattere, mentre Alonso si porta al settimo posto con che, invece, si ritrova con la posteriore sinistra forata e deve abortire il suo ultimo giro. Restano esclusi Hulkenberg (Force India), Bottas e Massa (Williams), Button (Mclaren), Gutierrez e Grosjean (Haas) ed Ericsson (Sauber).

In Q3 a giocarsi la sessione ci sono le Mercedes, le Red Bull, le Toro Rosso, le Force India, Raikkonen e Alonso. Nico Rosberg lascia tutti a bocca aperta segnando al primo tentativo il record della pista, con il tempo di 1:42.584. Dietro di lui si piazza il compagno Lewis Hamilton staccato, però, di ben sette decimi. Dopo gli errori nelle prove l’inglese non riesce a mettere insieme un giro buono nemmeno in qualifica. Con Raikkonen che si porta temporaneamente in terza posizione, la minaccia Red Bull si fa viva al secondo tentativo: mentre le Mercedes non migliorano i loro tempi, Ricciardo si porta in mezzo alle due Frecce d’Argento, con Verstappen che recupera la quarta posizione facendo scalare Raikkonen in quinta.

Per Rosberg è la pole numero 29. Al suo fianco partirà Ricciardo, che resta a mezzo secondo di distanza. La seconda fila è composta da Hamilton e Verstappen, entrambi a sette decimi. La terza da Raikkonen (a 9 decimi) e Sainz (a 1.6). La Toro Rosso si conferma ottima con Kvyat in quarta fila col settimo tempo, seguito dalla Force India di Nico Hulkenberg. Quinta fila per Fernando Alonso (Mclaren) e Sergio Perez (Force India).

Segue il risultato completo delle qualifiche.

singapore-2016-quali

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE