F1 | GP Singapore, qualifiche: Charles Leclerc ancora in pole con la Ferrari!

F1
GP Singapore, qualifiche: Charles Leclerc ancora in pole con la Ferrari!

Il monegasco infila la terza pole consecutiva, questa volta inaspettata. Hamilton 2°, Vettel 3° di 21 Settembre 2019, 16:13

Charles Leclerc non smette di stupire e dopo aver vinto con pole due gare consecutive si ripete inaspettatamente a Singapore, conquistando la partenza al palo con il tempo di 1:36.217. Il monegasco ottiene la pole con un secondo giro stellare in Q3, grazie al quale sopravanza il compagno di squadra Sebastian Vettel -autore di un gran tempo al primo tentativo - prima che Lewis Hamilton si porti in mezzo alle due Ferrari con la sua Mercedes. Il campione in carica della Mercedes resta a 191 millesimi da Leclerc, mentre Vettel chiude a 220. Max Verstappen è quarto con la Red Bull davanti all'altra Mercedes di Valtteri Bottas e ad Alex Albon con la seconda RB15. McLaren e Renault si spartiscono quarta e quinta fila.

CRONACA

Q1 | I primi piloti scendono in pista dopo un paio di minuti dall'inizio della sessione. Le Mercedes si presentano direttamente con gomma media. I primi tempi sono di Alfa e Racing Point, ma il primo vero riferimento è quello di Bottas in 1:38.623. Hamilton si porta alle spalle del compagno mentre Leclerc va in testa con gomma soft in 1:38.014. Verstappen sale al secondo posto davanti alle Mercedes, Sainz è quinto davanti a Vettel dopo i primi passaggi. Il tedesco della Ferrari con un secondo giro si porta a tre decimi dal compagno al secondo posto, scalzando Verstappen. A fine sessione le Mercedes escono per un altro giro su gomma soft e iniziano a vedersi i veri valori in campo: Valtteri Bottas toglie sette decimi dal tempo di Leclerc andando in testa, Lewis Hamilton resta dietro di due decimi e mezzo. Gli ultimi giri servono a definire gli eliminati della sessione. Restano esclusi Kvyat, Stroll, Grosjean, Russell e Kubica.

Q2 | Mercedes in pista per prime seguite dalle Ferrari e via via da tutti gli altri piloti. I primi tempi sono già molto veloci, con Charles Leclerc che si porta in testa con 1:36.930 davanti a Hamilton (+0.131), Bottas (+0.212) e Vettel (+0.375). Il tutto prima dell'arrivo di Verstappen che si mette al terzo posto, a 159 millesimi da Leclerc. Ottimo Norris, sesto a 6 decimi e mezzo da Leclerc. Intanto Kimi Raikkonen bacia il muro con la sua Alfa e torna ai box per verificare i danni alla monoposto. A tre minuti dalla fine tutti in pista per il secondo giro della Q2. Vettel si porta in testa con 1:36.720 ma viene sopravanzato per 70 millesimi da Leclerc. Hamilton migliora ma resta terzo davanti a Verstappen e Bottas. In Q3 vanno anche Norris, Albon, Sainz, Ricciardo ed Hulkenberg a completare le doppiette di Mercedes, Ferrari, Red Bull, McLaren e Renault. Restano esclusi Perez, Giovinazzi, Gasly, Raikkonen e Magnussen. 

Q3 | Dentro tutti tranne Albon per l'inizio dell'ultima sessione delle qualifiche. A stupire tutti è Sebastian Vettel che va in pole provvisoria piazzando un 1:36.437 che lascia a 354 millesimi Charles Leclerc, Max Verstappen a 380 e le due Mercedes ad un secondo di distacco con Hamilton davanti a Bottas. Secono Albon, Sainz, Norris, Ricciardo e Hulkenberg. Si torna in pista a 4 minuti dalla fine con Vettel che parte per primo ma l'ultimo giro stravolge la classifica. Il tedesco non migliora ma lo fanno sia Leclerc che Hamilton. Il monegasco compie un giro clamoroso che lo mette in pole per la terza volta di fila con il tempo di 1:36.217 davanti a Lewis Hamilton, fermo a 191 millesimi, e Sebastian Vettel che resta a 220. Max Verstappen è quarto davanti a Bottas e Albon, con Sainz, Ricciardo, Hulkenberg e Norris che chiudono le prime cinque file.

Seguono i tempi di sessione.


Condividi