F1 | GP Singapore: Leclerc davanti a Hamilton nella FP3

F1
GP Singapore: Leclerc davanti a Hamilton nella FP3

Due decimi tra Ferrari e Mercedes, nessun tempo rilevante per Verstappen di 21 Settembre 2019, 13:15

L'ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Singapore si è conclusa con una sorpresa Ferrari. Charles Leclerc ha infatti segnato il miglior tempo in 1:38.192, precedendo di due decimi Lewis Hamilton e sovvertendo di fatto i pronostici che vedevano una Mercedes più avanti della Ferrari dopo le prove di ieri. Pur non conoscendo le mappature di motore utilizzate soprattutto dal team anglo-tedesco, quello del pilota monegasco resta un riferimento eccezionale.

Hamilton che è incappato anche in un testacoda alla prima esse nel corso di un giro di lancio. Nessun problema per il campione del mondo, che poi ha dato l'assalto al tempo senza intoppi a parte il traffico. Replica dell'accoppiata Ferrari-Mercedes in terza e quarta posizione con Sebastian Vettel davanti a Valtteri Bottas, staccati di sei decimi dal riferimento della FP3.

Più arretrate le Red Bull, che non hanno portato un vero e proprio attacco al tempo per problemi di traffico. Alexander Albon ha concluso davanti a Max Verstappen ma il distacco di un secondo pagato a Leclerc non rispecchia il potenziale mostrato dalla vettura motorizzata Honda nella giornata di ieri. Verstappen, peraltro, è sceso in pista solo dopo metà sessione risparmiando gomme e motore della sua monoposto.

A dettare il passo tra gli "altri" ci sono le due McLaren, con Carlos Sainz jr davanti a Lando Norris. Classifica che procede a coppie anche con le Renault, che hanno chiuso al nono posto con Nico Hülkenberg e al decimo con Daniel Ricciardo. Le due vetture del costruttore francese hanno pagato ben sei decimi a Sainz precedendo di un solo decimo la Racing Point di Lance Stroll, 11°.

Toro Rosso al 12° posto con Pierre Gasly, mentre Daniil Kvyat è rientrato ai box dopo appena tre giri per una perdita d'olio. Il team faentino sta già procedendo alla sostituzione della power unit del russo, che disputerà il resto del weekend con un motore più vecchio. 13° Kimi Räikkönen con la Sauber-Alfa Romeo, davanti alla Racing Point di Sergio Pérez che ha concluso anticipatamente il turno a causa di un incidente nel quale ha danneggiato la sospensione posteriore destra.

Ottimo il 15° posto di George Russell al volante della Williams, davanti ad Antonio Giovinazzi e alle Haas di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. 19° crono, a otto decimi dal compagno di squadra, per Robert Kubica.

Alle 15:00 italiane prenderanno il via le qualifiche.

Classifica:

Immagine copertina: Ferrari



Condividi