F1 | GP Singapore 2023: anteprima di Marina Bay

AnteprimeF1GP SingaporeGran Premi
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
13 Settembre 2023 - 15:00
Home  »  AnteprimeF1GP SingaporeGran PremiTop

Segue l’anteprima del GP Singapore 2023 di P300.it

Due settimane dopo Monza la Formula 1 riparte con il GP Singapore 2023, che segna l’inizio della stagione extraeuropea del Circus.

14° GP Singapore
14a edizione valevole per il mondiale di F1
GP 17/23 – 15/17 settembre 2023
Gran Premio #1094

Siamo arrivati alla parte finale del mondiale 2023: un campionato dominato dalla Red Bull che, ad oggi, ha vinto tutte le gare disputate. Il Team di Milton Keynes si gioca proprio a Marina Bay il primo match point per conquistare il titolo Costruttori. La casistica è comunque ristretta perché le alternative sono solo due. Verstappen e Pérez devono comunque portare a casa una doppietta: in caso di conquista anche del punto per il giro più veloce, Mercedes non deve fare più di un punto. Nel caso in cui i due piloti di Horner non conquistino il GPV, Russell e Hamilton devono chiudere entrambi a zero.

In ogni caso, che sia Singapore o Suzuka, manca poco alla fine dei giochi per un campionato a senso unico, che dà da pensare soprattutto per quanto riguarda i regolamenti di inizio 2022, che dovevano regalare gare più spettacolari e valori ravvicinati tra i team.

Invece, per assurdo, stiamo assistendo al dominio più schiacciante della storia, con Red Bull che vince ininterrottamente dall’ultima gara del 2022 e Max Verstappen che, a Monza, ha conquistato la decima vittoria consecutiva, superando le nove di Sebastian Vettel del 2013. Un primato che potrebbe allungarsi ancora a Marina Bay.

La Ferrari arriva a Singapore dopo un buon weekend in Italia, con Carlos Sainz a podio dietro le Red Bull (dopo una bellissima Pole) e Charles Leclerc quarto. Il team di Maranello ha scavalcato Aston Martin in classifica costruttori e vuole provare a raggiungere il secondo posto di Mercedes, con il team di Brackley avanti al momento di 45 punti.

Il Gran Premio di Singapore si disputa tra le strade della città-stato, uno dei principali porti commerciali del mondo e importante piazza finanziaria a livello internazionale. La città del leone ha fatto il suo ingresso nel dorato mondo della Formula 1 nel 2008 e vide la vittoria di Fernando Alonso su Renault. Il tracciato è a tutti gli effetti un circuito cittadino, le strade, eccezion fatta per il rettilineo del traguardo, sono aperte alla normale viabilità tutto l’anno.

Trattandosi di un circuito cittadino, la caratteristica è l’assenza totale di vie di fuga e la presenza di muretti che delimitano la sede stradale: il minimo errore si paga a caro prezzo. Hamilton qualche anno fa disse che correre a Singapore era due volte più faticoso che correre a Monte Carlo anche per via della elevata umidità che caratterizza questa zona del pianeta.

Ad eccezione del rettilineo del traguardo, la pista è aperta alla normale viabilità durante tutto l’anno. La prima edizione si disputò nel 2008 e vide la vittoria di Fernando Alonso su Renault nella gara che passò alla storia per il Crashgate, l’incidente di Nelson Piquet jr. orchestrato per consentire l’ingresso della Safety Car ed agevolare così Alonso. Proprio il caso del 2008 è stato riaperto da Felipe Massa, che ha dato mandato ai suoi avvocati di chiedere giustizia per quello che il brasiliano considera un torto subito sotto diversi aspetti.

La gara di Singapore è sempre stata le più lunghe, sfiorando e spesso superando il limite delle due ore. Per quest’anno, a causa dei lavori per il rifacimento della zona dello stadio, il layout è stato modificato con l’eliminazione delle due chicane dell’ultimo settore. Modifica, questa, che renderà il tracciato molto più veloce rispetto al passato riducendo anche il tempo totale di gara.

Proprio a Singapore verrà introdotta la TD018, una nuova Direttiva Tecnica che ha, come scopo, quello di vedere ridotte le flessioni delle ali sulle monoposto.

Per questo appuntamento Pirelli porterà in pista le mescole più morbide: C3, C4 e C5.

Mappa e statistiche

Albo d’oro e Orari

Anteprima Pirelli

Leggi anche

Test Bahrain Day 1 - Mattino - Pomeriggio

Test Bahrain Day 2 - Mattino - Pomeriggio

Il report completo dei test F1 2024

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO