F1 | GP San Paolo 2021: la gara di Max Verstappen (Red Bull), secondo

Analisi GaraF1
Tempo di lettura: 2 minuti
di Valentino Lui
17 Novembre 2021 - 13:00
Home  »  Analisi GaraF1

Segue l’analisi del GP San Paolo 2021 di F1 di Max Verstappen. Il pilota olandese del team Red Bull ha chiuso secondo sotto la bandiera a scacchi

GP San Paolo 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Start molto efficace per Verstappen che restituisce a Bottas il sorpasso subito nel corso della Qualifica Sprint e, spingendolo anche sull’erba in curva 2, sale in testa alla gara. L’olandese non riesce a fare subito la differenza rispetto a Perez e la Safety Car che ricompatta il gruppo lo pone probabilmente nella posizione più scomoda alla ripartenza. In ogni caso, Verstappen decide di partire il più tardi possibile sul rettilineo e questa strategia gli consente di restare in testa alla gara. Saggiamente, l’alfiere della Red Bull non forza subito il suo ritmo per farlo poi una volta ritrovatosi Hamilton alle spalle. Infatti, prima della sosta il suo vantaggio non scende mai sotto i 3 secondi nonostante l’apparente superiorità della Mercedes rispetto a tutti gli altri. Questa si manifesta però poco dopo la sosta per passare a pneumatici Duri: Hamilton si riavvicina in maniera molto minacciosa e anche se non riesce mai a portare un vero attacco, induce la Red Bull a richiamare anticipatamente il proprio pilota per evitare il tentativo di undercut. Tornato in pista, Verstappen prova a non forzare troppo il ritmo per poter arrivare al traguardo senza problemi ma il ritorno del suo rivale nel Mondiale lo costringe a provare a sfruttare ogni risorsa possibile per non farsi sopravanzare. Nonostante la strenua difesa, l’olandese è alla fine costretto a cedere il passo ad Hamilton e, vista l’impossibilità di rispondere all’inglese e il suo vantaggio su Bottas, alza il suo passo nelle ultime tornate, anche per non stressare troppo il motore, e si “accontenta” della seconda posizione finale. L’olandese perde così 7 dei 21 punti di vantaggio che aveva su Hamilton, grazie anche a Perez che ha strappato il giro più veloce all’inglese all’ultimo passaggio, e viste le penalità scontate dal pilota della Mercedes nel corso del fine settimana non può di certo ritenersi soddisfatto.



Immagine di copertina: Twitter / Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Norris
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Hamilton
FP3: Sab 12:30-13:30
P1: Sainz
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: Sab 18:30)

Pole: Norris

Leggi la Cronaca
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:00)

Winner: Verstappen
P2: Norris
P3: Hamilton
Leggi la Cronaca

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live