F1 | GP Sakhir: Russell sostituirà Hamilton in Mercedes

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Russell affiancherà Valtteri Bottas sulla seconda W11

La Mercedes ha preso la propria decisione in merito al pilota che sostituirà Lewis Hamilton, risultato positivo al Sars-CoV-2, nel prossimo GP di Sakhir: sarà George Russell a prendere il posto del sette volte campione del mondo e ad affiancare Valtteri Bottas alla guida della seconda Mercedes W11.

Russell fa parte del programma giovani Mercedes dal 2017, anno in cui dominò il campionato di GP3 con la ART Grand Prix; l’anno successivo si è ripetuto in Formula 2, sempre con il team ART, battendo i suoi due connazionali Lando Norris e Alexander Albon, che con lui hanno raggiunto la Formula 1 nel 2019.

Nelle due stagioni finora disputate Russell non ha ancora conquistato un punto mondiale, ma si è più volte messo in luce per le sue straordinarie doti in qualifica; nonostante una macchina non molto competitiva, in più occasioni ha superato la tagliola della Q1. Il prossimo Gran Premio di Sakhir sarà per lui l’occasione di dimostrare il proprio valore anche in gara.

Mercedes ha infine aggiunto che la line-up in vista dell’ultimo GP di Abu Dhabi sarà decisa nei prossimi giorni, dopo la conclusione della seconda gara sul circuito di Sakhir; la decisione sarà ovviamente influenzata dalle condizioni di salute di Lewis Hamilton, che dovrà risultare negativo al Sars-CoV-2 prima di poter tornare nel paddock.

Queste le parole del pilota e dei Team Principal delle due squadre, Toto Wolff e Simon Roberts.

Toto Wolff, Team Principal e CEO di Mercedes AMG F1: “Innanzitutto voglio ringraziare il team Williams, nostro partner leale, per la loro collaborazione e per la disponibilità nell’aver reso possibile per George correre per la Mercedes in questo weekend. Il dialogo con il team Williams è stato positivo e pragmatico, due fattori che sono stati determinanti per il raggiungimento di un accordo.

Non sarà un compito facile per George passare dalla Williams alla W11, ma lui è pronto a correre e ha una conoscenza profonda delle gomme 2020 e di come funzionano in questa generazione di monoposto. In quest’anno alla Williams George è stato incredibile e ha avuto un ruolo fondamentale nella loro crescita: sono fiducioso che saprà fornire delle prestazioni importanti al fianco di Valtteri, che per lui sarà un punto di riferimento impegnativo.”

Questa gara sarà una piccola pietra miliare per noi, perché per la prima volta vedremo un membro del nostro programma giovani correre per il team ufficiale Mercedes. Abbiamo del lavoro da fare in questo weekend e tutti i nostri sforzi saranno concentrati su Valtteri e su George per ottenere ancora una volta il massimo dei punti. Naturalmente i nostri pensieri rimangono anche con Lewis, lo sosterremo nel migliore dei modi per far sì che si rimetta in salute al più presto durante il suo periodo di auto-isolamento.

George Russell, pilota di Mercedes AMG F1:Innanzitutto voglio ringraziare tanto l’intera squadra Williams per avermi dato quest’opportunità. In questo weekend vestirò una tuta diversa, ma rimango un pilota Williams e sarò felice di ogni progresso che otterrà la squadra.

Per me questa è un’opportunità per imparare da quello che ad oggi è il miglior team sulla griglia e per tornare [in Williams] come un pilota migliore, con ancora più energia e più esperienza per aiutare la squadra a risalire la china. Ringrazio anche la Mercedes per aver riposto la propria fiducia in me.

Ovviamente nessuno può rimpiazzare Lewis, ma in sua assenza darò il massimo fin dal primo momento in cui salirò in macchina. Gli auguro una pronta guarigione, è la cosa più importante. Non vedo l’ora di scendere in pista in questo fine settimane.

Simon Roberts, Team Principal di Williams Racing:La nostra partnership di lunga data e il legame di George con la Mercedes non sono dei segreti, quindi sono felice che George abbia quest’opportunità di unirsi alla Mercedes, l’attuale Campione del Mondo Costruttori.

Abbiamo lavorato sodo per assicurarci di poter raggiungere un accordo con Mercedes e concedergli questa fantastica opportunità. George rimane saldamente un pilota Williams e non vediamo l’ora che ritorni con noi, fresco di quest’esperienza, e gli auguriamo il meglio per questo fine settimana.

Immagine di copertina da Twitter/Williams Racing

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE