F1 | GP Sakhir 2020, gara: Sergio Perez fa impazzire il Messico davanti a Ocon e Stroll!

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Dopo 190 GP Perez fa suo il GP Sakhir, il primo della carriera. Era ultimo alla fine del primo giro!

Sembra quasi assurdo che il pilota vincitore del GP Sakhir stia per restare a piedi nel 2021 ma, in questo anno pazzo, può succedere anche questo. Sergio Perez vince la seconda gara del Bahrain mandando in festa il Messico, davanti ad Esteban Ocon con la Renault (primo podio per lui) e all’altra Racing Point di Lance Stroll, che completa un podio assolutamente imprevisto ma fantastico.

Il messicano, alla fine del primo giro, è ultimo dopo essere stato centrato da Charles Leclerc, autore di un errore che ha messo fuori gioco anche Max Verstappen dopo poche curve. Tornato ai box per cambiare gomme, Perez riparte dal fondo con una rimonta fantastica.

Il colpo di scena arriva dopo 62 degli 87 giri totali, quando il testacoda di Jack Aitken con rottura dell’ala anteriore, rimasta in pista, chiama prima la Virtual Safety Car e poi la Safety Car.

Mercedes, che in quel momento vede letteralmente dominare George Russell su Valtteri Bottas, decide di effettuare un cambio aggiuntivo non necessario e va completamente in bambola, sbagliando i set e rimandando in pista i suoi piloti in quarta e quinta posizione, alle spalle di Perez, Ocon e Stroll.

L’inglesino della Mercedes si lancia all’inseguimento della vittoria mortificando il compagno con un sorpasso spettacolare e passando successivamente Stroll ed Ocon, ma una foratura lo spedisce in fondo al gruppo prima che possa raggiungere la Racing Point in testa.

A questo punto per Perez c’è solo da portare a casa la monoposto per la sua prima vittoria in carriera. Dopo il podio sfumato in Bahrain per la rottura della Power Unit, la ricompensa è una vittoria incredibile, ancor di più se si pensa che il messicano rischia di restare a piedi nella prossima stagione.

Giù dal podio del GP Sakhir Carlos Sainz con la McLaren, Daniel Ricciardo con la seconda Renault ed Alex Albon con la Red Bull superstite. A punti vanno anche Kvyat (AlphaTauri), Bottas, Russell e Norris (McLaren). Gara anonima di Sebastian Vettel, che finisce 12°.

Segue la classifica di gara: a seguire la cronaca completa di un pazzo GP Sakhir.

Immagine di copertina: Twitter – Racing Point

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE