F1 | GP Russia 2021, la cronaca della gara

Alessandro Secchi - 26 Settembre 2021 - 17:00

Hamilton vince il GP Russia 2021 davanti a Verstappen e Sainz

Segue la cronaca del GP Russia 2021, vinto da Lewis Hamilton (Mercedes) su Max Verstappen (Red Bull) e Carlos Sainz (Ferrari).

Sulla griglia di partenza Alonso, Perez, Gasly, Bottas, Giovinazzi, Leclerc e Verstappen partono su dure. Gli altri sono su medie. Leclerc e Max aspettano molto prima di posizionarsi sulla griglia alla fine del giro di ricognizione. 

Giro 1 | Sainz prende la scia di Norris e si porta in prima posizione ma dietro ci sono super partenze di Alonso, Stroll con il canadese che sale in 4a posizione mentre Hamilton scende in settima.

Giro 2 | Hamilton passa Alonso all’esterno di curva 3 e si riporta in sesta posizione. Leclerc è 12, Verstappen 17°.

Giro 4 | Ora Bottas è 14° con Verstappen alle spalle, la situazione che Mercedes aspettava.

Giro 5 | Russell inizia a fare un po’ da tappo su Stroll, Ricciardo e Hamilton, con Perez che arriva alle spalle dell’inglese.
Giro 6 | GPV di Sainz in 1:41.396 con Norris che sale a 2 secondi di ritardo. Verstappen si libera di Bottas e ha davanti Gasly.
Giro 7 | Ora Sainz comanda con 1.6 su Norris, 8 su Russell, Stroll, Ricciardo, Hamilton, Perez. Seguono Alonso, Ocon, Raikkonen.

Giro 9 | Norris è ormai sotto il secondo, mentre Verstappen ha passato Gasly per la 13a posizione.
Giro 10 | Sainz è ormai sotto pressione ma c’è una grnade lotta dietro tra Vettel e Leclerc, col tedesco che difende bene la posizione e Verstappen che ne approfitta per superare il monegasco.

Giro 12 | Sainz, dopo aver rintuzzato un paio di tentativi di Norris, respira con 1.5 di vantaggio sull’inglese. Russell recupera sui due davanti a Stroll, Ricciardo, Hamilton e Perez.
Giro 13 | Stroll si ferma per la sua prima sosta con il passaggio alle hard. Norris prende la posizione su Sainz nel rettilineo di ritorno e scappa via.

Giro 14 | Pit per Russell, mentre Verstappen e Leclerc passano Vettel.
Giro 15 | Pit per Sainz che esce davanti a Stroll e Russell

Giro 16 | Ocon e Raikkonen vanno ai box facendo un favore a Verstappen e Leclerc, che salgono in sesta e settima posizione. In questo momento il divario tra Hamilton e l’olandese è di sette secondi.
Giro 17 | Max fa segnare il GPV e recupera 1.2 su Hamilton, con Perez e Alonso tra di loro.

Giro 18 | Altro GPV di Verstappen e altro secondo e tre decimi recuperato su Hamilton da parte dell’olandese, che ora è sotto i sei secondi.
Giro 19 | Ancora GPV per Verstappen in 40.1. L’olandese riduce ancora su Alonso. Perez inizia ad avere DRS su Hamilton.
Giro 20 | Norris sta volando con 10 secondi su Ricciardo, seguito da Hamilton, Perez, Alonso, Verstappen, Leclerc, Vettel, Gasly e Bottas.

Giro 21 | Ricciardo, Hamilton e Perez sono attaccati con Verstappen ormai attaccato ad Alonso.
Giro 22 | Hamilton è senza DRS su Ricciardo e Perez con l’ala spalancata si avvicina all’inglese, senza però trovare lo spunto.
Giro 23 | Pit per Ricciardo che però è lungo e fa perdere tempo all’australiano.

Giro 24 | Norris comanda con 13 secondi su Hamilton. Seguono Perez, Alonso, Verstappen, Leclerc, Vettel, Gasly, Bottas.
Giro 25 | GPV di Hamilton in 39.9.

Giro 26 | Altro 40.0 di Hamilton che allunga leggermente su Perez.
Giro 27 | Pit per Hamilton e Verstappen che si scambiano le mescole.

Giro 28 | Hamilton rientra in nona posizione davanti a Ricciardo, Russell e Verstappen, che passa l’inglese sul dritto e va alla caccia del suo ex compagno di squadra.

Giro 29 | Dentro Norris per il suo pit. L’inglese rientra in quarta posizione. Si ferma anche Bottas. Hamilton passa Stroll, Verstappen GPV in 38.396.
Giro 30 | Hamilton si libera di Sainz e Gasly e sale in quinta posizione.

Giro 32 | Verstappen passa Stroll e sale in nona posizione. Perez, Alonso, Leclerc e Gasly si devono ancora fermare tra i primi 10.
Giro 33 | Ritiro per Schumacher.
Giro 34 | Gasly va ai box lascianto spazio a Sainz, Ricciardo e Verstappen.

Giro 35 | Hamilton passa Leclerc e sale in quarta posizione.

Giro 36 | Il monegasco della Ferrari va ai box e perde tempo, uscendo in 13a posizione.

Giro 37 | Pit per Alonso e Perez, lungo anche quello del messicano. Ora Norris comanda su Hamilton, Sainz, Ricciardo, Perez, Verstappen, Alonso, Stroll, Russell, Ocon.
Giro 38 | Hamilton recupera a colpi di un secondo al giro su Norris.

Giro 39 | Altro GPV di Hamilton in 37.6, ora a 1.7 da Norris.
Giro 40 | E stavolta il GPV è di Lando Norris in 40.4. Hamilton resta a 1.7. Sainz è a 25 secondi, seguito da Ricciardo, Perez, Alonso, Verstappen.

Giro 42 | Intanto Leclerc continua la sua rimonta e dopo aver passato Vettel, Raikkonen ed Ocon punta la Williams di Russell in nona posizione, passandola in curva 4.

Giro 44 | Hamilton è ormai arrivato su Norris. E sta anche arrivando la pioggia.
Giro 45 | Perez passa Ricciardo, Leclerc, si libera di Stroll e Vettel di Ocon. La pioggia sembra arrivare davvero.

Giro 46 | Sugli spalti compaiono gli ombrelli.

Giro 47 | Hamilton sotto il secondo su Norris. L’inglese va largo in curva 5 e Lewis ci prova ma non riesce a passare.

Giro 48 | La pioggia si intensifica e si inizia ad andare lenti. Russell, Bottas, Raikkonen e Mazepin vanno ai box. il DRS viene disabilitato. Contatto tra Stroll e Vettel. Leclerc ha passato Sainz.

Giro 49 | Verstappen, Sainz e Ricciardo rientrano ai box. Non si capisce più nulla.

Giro 50 | Norris rifiuta di rientrare e Hamilton invece va ai box. Stroll si è preso con Gasly girandosi. Ormai diluvia.
Giro 51 | Disastro Norris che si gira con Hamilton che passa mentre Verstappen sta per arrivare in seconda posizione. Leclerc è fermo!

Giro 52 | Norris torna ai box ma ha perso ormai un sacco di tempo e rientra ottavo.

Giro 53 | L’ultimo giro si corre con pista ormai completamente bagnata. Hamilton vince davanti a Verstappen, che ringrazia la pioggia chiudendo secondo dopo essere partito ultimo. Sainz riesce a portare a casa la Ferrari con il terzo posto davanti a Ricciardo e Bottas, uno dei primi a montare le intermedie. Alonso è sesto davanti a Norris, che si libera di Raikkonen nell’ultimo passaggio. Chiudono a punti Perez e Russell.

Immagine di copertina: Twitter – Mercedes