F1 | GP Russia 2021, gara: la pioggia scombina tutto, Hamilton fa 100 vittorie, Max è 2°. Rimpianto Norris

F1GP RussiaGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
26 Settembre 2021 - 16:05
Home  »  F1GP RussiaGran PremiTop

Hamilton conquista la vittoria numero 100. La pioggia aiuta la risalita di Verstappen, sul podio va Sainz.

Sono gli ultimi giri del GP Russia a scombinare le carte, con la pioggia che progressivamente bagna la pista e confonde le idee tra chi rientra ai box per montare le intermedie e chi tenta di restare in pista. Alla fine la spunta Lewis Hamilton, che vince la sua gara numero 100 in carriera davanti a Max Verstappen, partito ultimo, e Carlos Sainz, terzo con la Ferrari dopo aver comandato la prima pare di gara.

Fino al 44° giro la gara vive della lotta tra un grande Lando Norris e Lewis Hamilton, con l’inglesino apparentemente capace di tenere testa al campione in carica con una McLaren in formissima dopo la doppietta di Monza. Norris, sopravanzato da Sainz al via, ha poi conquistato la testa della corsa prima dei pit stop per non lasciarla fino, appunto, a pochi giri dalla fine. La pioggia, infatti, non è d’accordo con i piani di Lando e si fa sempre più presente sulla pista dal 45° passaggio in poi. Russell, Bottas, Raikkonen e Mazepin sono i primi a presentarsi ai box per montare le intermedie, seguiti man mano dagli altri. Norris rifiuta di voler rientrare mentre dietro di lui Hamilton opta per il cambio, così come Verstappen. Anche Leclerc, Alonso e Perez continuano la loro lotta ma ormai la pista è completamente bagnata.

Norris va lungo e cede il passo ad Hamilton, che si invola verso la vittoria mentre la Red Bull indovina il timing per Verstappen e, grazie al cambio gomme, l’olandese da settimo sull’asciutto si ritrova secondo sul bagnato, cedendo solo sette punti all’inglese, che torna in testa al campionato con due lunghezze sul suo avversario.

Carlos Sainz riesce a non rovinare la sua gara con l’arrivo della pioggia. Lo stesso vale per Ricciardo, quarto con la McLaren davanti a Valtteri Bottas. Il finlandese, mandato indietro in griglia per stoppare Verstappen, è autore di una gara totalmente incolore. Il timing del passaggio alle intermedie è invece perfetto e gli permette di recuperare nove posizioni rispetto alla mesta 14a che stava occupando.

Fernando Alonso è ottimo sesto con l’Alpine davanti ad un deluso Lando Norris, che chiude settimo dopo aver assaporato la prima vittoria in carriera per 4/5 di gara. Incredibile Kimi Raikkonen, che termina ottavo al traguardo con l’Alfa Romeo portando a casa punti importanti. Sergio Perez è nono con la Red Bull dopo aver assaporato il gusto del podio prima dell’arrivo della pioggia.

Il grafico con gli scambi delle posizioni fa capire l’andamento del GP soprattutto negli ultimi giri.

Ultima posizione della top ten per George Russell con la Williams. Dopo il bellissimo terzo posto della qualifica l’inglese porta a casa un punticino. Charles Leclerc tenta l’azzardo di restare in pista con le slick ma lo paga come Norris, chiudendo addirittura 15° dopo una bella gara di rimonta dal fondo. Unico ritirato di giornata Mick Schumacher.

Segue la classifica di gara, a seguire la cronaca e le dichiarazioni dei piloti.

Immagine di copertina: Twitter – F1

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#9 | GP CANADA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

7/9 giugno | Montreal
Circuit Gilles Villeneuve | 70 Giri

#canadiangp

LIBERE
FP1: Ven 19:30-20:30
FP2: Ven 23:00-00:00
FP3: Sab 18:30-19:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 22:00-23:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 20:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)