F1 | GP Russia 2020: la gara di Daniil Kvyat (AlphaTauri), ottavo al traguardo

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’analisi del GP Russia 2020 di Daniil Kvyat. Il pilota russo del team AlphaTauri ha chiuso ottavo sotto la bandiera a scacchi

GP Russia 2020, leggi il risultato di gara e la cronaca

Il pilota russo è l’unico insieme a Raikkonen a partire con le coperture a mescola Dura e ciò gli consente di percorrere una prima parte di gara decisamente più lunga rispetto agli altri. Mantenuta l’11a posizione in partenza, sopravanza senza particolari problemi le due Haas di Grosjean e Magnussen e si mette in sia a Leclerc. Esattamente come il monegasco, comincia a salire posizioni grazie alle soste dei piloti di fronte a lui e quando, al 29° passaggio, si ferma a sua volta, si ritrova in 3a piazza. Ridisceso a centro gruppo, guadagna una posizione sul suo compagno di scuderia Gasly, rimasto bloccato dal traffico di vetture più lente.

Subito dopo il pit-stop con coperture Medie fresche, tenta di attaccare Ocon per la 7a posizione, ma anche se percorre tutti i restanti giri negli scarichi del francese, la velocità della Renault impedisce a Kvyat di portare un attacco efficace. Secondo miglior risultato nel Gran Premio di casa per il pilota russo dopo il 5° posto ottenuto con la Red Bull nel 2015 e terza gara consecutiva tra i primi 10 che a Kvyat era capitato solo una volta con l’Alpha Tauri, ancora chiamata Toro Rosso, tra i Gran Premi di Spagna e Canada del 2019.

Immagine di copertina: Twitter – AlphaTauri

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

MotoGP | Takaaki Nakagami rinnova con LCR per i prossimi anni

Contratto pluriennale tra il team di Lucio Cecchinello e il giapponese. Honda completa così le sue due line-up.

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE