F1 | GP Russia 2019, Qualifiche: Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso

F1
GP Russia 2019, Qualifiche: Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso

Entrambe le Renault in Q3. Si fermano in Q2 Gasly e le Racing Point di 28 Settembre 2019, 20:38

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le Qualifiche del Gran Premio di Russia 2019. Sabato pomeriggio positivo per i Renault, con Nico Hulkenberg che scatterà dalla 6° casella (+1.661), mentre Daniel Ricciardo partirà 10° (+2.033). Mentre Daniil Kvyat non è proprio sceso in pista, dopo i ripetuti problemi al propulsore, Pierre Gasly aveva ottenuto un buon 11° tempo, ma partirà 16° per la penalità di 5 posizioni. Così guadagnano una posizione i Racing Point, con Sergio Perez a sua volta 11° e Lance Stroll 14°. Così i Williams: George Russell 17° e Robert Kubica 19°.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"Non siamo molto soddisfatti oggi, ci aspettavamo di più, soprattutto con distacchi così risicati. Volevamo la Q3 ma, nel mio ultimo tentativo in Q2, ho colpito in modo troppo violento il cordolo in curva 7, perdendo del tempo. Ci siamo andati molto vicini, ma sono davvero ottimista per domani. La macchina è veloce, e sono convinto che avremo una buona chance di portare a casa dei punti".

18 | LANCE STROLL

"Il mio giro in Q2 era partito bene; il bilanciamento era ottimo nel T1, attraverso le curve a media velocità; sembrava tutto promettente. Poi sono arrivato in curva 7 un pò troppo veloce, perdendo il posteriore e finendo largo; e da lì tutto si è complicato. Se commetti un errore in una curva, poi sbagli anche le due o tre successive. Ho perso davvero molto tempo con quell'errore, ed è stato un vero peccato, poiché tutti oggi volevamo di più. Da fastidio, ma domani torneremo in pista più forti e proveremo a giocarci un piazzamento nei punti".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"Penso sia stata una buona sessione di qualifica per noi. A Singapore abbiamo patito il tanto traffico nell'out-lap; perciò abbiamo pensato di uscire prima di tutti gli altri nel tentativo decisivo in Q1, ma non ci siamo riusciti. Comunque ciò non ci ha danneggiato, è stato solo un pò frustrante, dato che abbiamo dovuto combattere con chi avevamo davanti e con chi cercava di superarci. Il nostro giro è stato buono, con un ritmo migliore delle nostre aspettative. Anche se lentamente, stiamo facendo passi in avanti nella giusta direzione".

88 | ROBERT KUBICA

"Trovo sempre bello guidare su circuiti a me non conosciuti. Qui a Sochi la maggior parte delle curve sono simili tra loro, con brevi tempi di percorrenza; devi portare velocità mantenendo il bilanciamento. Nel complesso è una pista impegnativa, soprattutto se hai problemi di equilibrio con la monoposto. Finora è stato un fine settimana complicato, e mi aspetto lo stesso per domani".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Sono contento oggi. I miei giri sono stati puliti e senza sbavature, migliorando sessione dopo sessione ed entrando meritatamente in Q3. Mi sono sentito a mio agio in macchina sin dall'inizio del weekend e sono riuscito a guidare bene. Sarebbe stato bello star davanti a Carlos, ma è stata comunque una buona giornata. Ancora una volta i team di centro gruppo erano molto vicini, e domani combatteremo per portare a casa punti pesanti".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Non sono riuscito ad essere molto veloce questo weekend, perciò esser entrati in Q3 lo considero un buon risultato. Era il nostro obiettivo e l'abbiamo centrato. In Q1 ho dovuto usare un set extra di soft, e ciò ci ha portato ad averne un set in meno in Q3. Qui non siamo stati abbastanza veloci per fare meglio del 10° tempo. Domani faremo meglio; siamo in grado di ottenere dei punti e lavoreremo sodo per riuscirci. Complimenti a Nico per la sua qualifica; finora è riuscito ad essere molto veloce qui a Sochi".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

"Ci sono andato vicino oggi! Sono davvero contento del giro che ho fatto. Sapevamo che entrare in Top 10 sarebbe stato difficile, ma abbiamo provato tutto il possibile. Credo che il primo giro in Q2 sia stato uno dei miei migliori fatti con la Toro Rosso. Al secondo run, sapevo che avrei dovuto rischiare per migliorarmi, ma non ci sono riuscito. Ogni weekend stiamo facendo dei passi avanti e credo sia stata una qualifica positiva. Domani mi schiererò in P16 per via della penalità del motore, ma avrò ancora libera scelta per le gomme da montare al via, quindi vedremo cosa si potrà fare con la strategia. Spingeremo a tavoletta, sperando in una bella rimonta".

26 | DANIIL KYVAT

"Finora è stato un weekend travagliato, ma la giornata che conta di più è quella di domani. Sapevamo che saremmo partiti dal fondo dello schieramento, ma è un peccato aver dovuto saltare le qualifiche della mia gara di casa. Ma sono cose che succedono, possiamo solo accettarle e provare domani a fare del nostro meglio, puntando a fare una bella gara. Non mi arrendo mai, c’è ancora la possibilità di salvare questo fine settimana. Ho girato poco, a causa dei vari problemi che ho avuto, ma conosco la pista e cercherò di trovare un buon ritmo in gara".



Condividi