F1 | GP Qatar 2021: la gara di Max Verstappen (Red Bull), secondo

Segue l’analisi del GP Qatar 2021 di F1 di Max Verstappen. Il pilota olandese del team Red Bull ha chiuso secondo sotto la bandiera a scacchi

GP Qatar 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Inizio gara rabbioso dell’olandese che dalla 7a casella riesce a risalire al 5° posto già alla prima curva mentre nei giri successivi sopravanza anche Gasly ed Alonso per portarsi alle spalle di Hamilton. Tuttavia, l’olandese non riesce mai ad avvicinarsi all’inglese per impensierirlo in quanto il suo ritardo rimane sempre nell’ordine dei 5 secondi. La Red Bull prova ad anticipare leggermente i rientri ai box per recuperare terreno ma la Mercedes risponde sempre a tutti i tentativi della scuderia austriaca. In più, con le coperture Dure, Verstappen si allontana sempre di più da Hamilton e i due si sfidano a far segnare la miglior prestazione sul giro per guadagnarsi il punto addizionale. L’olandese prova a spingere la squadra a tentare qualcosa di diverso per riprendere l’inglese ma il ritmo tenuto della Mercedes numero 44 non gli dà nessuna possibilità. Visto il grande vantaggio sulla 3a posizione, Verstappen sfrutta anche il regime di Virtual Safety Car negli ultimi passaggi per effettuare la seconda sosta per montare le coperture Soft in modo da arrivare senza alcun problema al traguardo e per guadagnarsi definitivamente il punto per il giro più veloce della gara. Come successo in Brasile, Verstappen si trova costretto a limitare i danni da un Hamilton apparso più competitivo di lui: prima delle ultime due gare l’olandese si trova con un vantaggio di soli 8 punti e con una vettura che sembra aver perso la superiorità che aveva dimostrato tra Stati Uniti e Messico.

Immagine di copertina: Twitter / Red Bull

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS